Napoli, aggredisce il conducente Anm e sfascia l’autobus col martello

Autobus-Anm2-2Ennesima aggressione ad un conducente dell’Anm. E’ accaduto ieri pomeriggio a Napoli, nei pressi dell’Università di Monte Sant’Angelo. Un uomo, per futili motivi di viabilità, ha aggredito verbalmente e fisicamente il conducente di un bus Anm. Poi, con un martello di ferro, ha sfondato la porta anteriore del mezzo, mandano in frantumi il vero.

A riportare la notizia è l’Ansa. Solo grazie all’intervento dei passeggeri a bordo si sono evitate conseguenze peggiori per il conducente. L’aggressore, in preda alla rabbia, era stato prima allontanato dal conducente, poi, ha preso un martello dal bagagliaio della sua vettura e lo ha scagliato contro il bus.

Ancora una volta e per futili motivi gli operatori di esercizio restano vittime di violenza – dichiara Adolfo Vallini dell’esecutivo provinciale USB – un’aggressione efferata che solo grazie all’intervento dei passeggeri non si è tramutata in tragedia. Si continua a lavorare in un clima di forte tensione, con livelli altissimi di stress e senza adeguate misure di prevenzione“.

Potrebbe anche interessarti