Napoli, la Lega Nord entra per la prima volta in Consiglio Comunale

Incredibile, ma vero: la Lega Nord entra per la prima volta nel Consiglio comunale di Napoli. L’unico militante,  ufficializzato domani in conferenza stampa, sarà il napoletano Vincenzo Moretto esponente storico della destra sociale. Moretto era subentrato, come primo dei non eletti, al dimissionario Gianni Lettieri, appoggiato in fase di elezioni con Prima Napoli, ma che lo ha visto uscire sconfitto. La sua è una storia politica che nasce da ragazzino nel Movimento sociale e che lo porta al primo approdo in Consiglio comunale nel 1977.

Questa sarà la sua quinta apparizione in Consiglio, per lui che è stato anche presidente di Circoscrizione a Poggioreale dal 1993 al 1997. Dopo una lunga storia d’amore con Alleanza Nazionale, e un passaggio in Fratelli d’Italia, il 65enne fa il grande salto e aderisce alla Lega di Salvini, dopo diversi mesi di collaborazione che lo ha visto appoggiare pienamente le politiche migratorie attuate dal ministro dell’Interno, soprattutto in merito alla questione Vasto, quartiere recentemente visitato.

A Napoli, però, Moretto non è l’unico esponente politico a vestire la casacca verde. Infatti, a San Giuseppe Vesuviano c’è il primo sindaco leghista del Sud: Vincenzo Catapano, anche lui passato alla Lega in una fase successiva.

Una domanda però ce la poniamo: se fossero passati alla Lega prima delle elezioni, avrebbero conquistato lo stesso la loro comoda poltrona?

Potrebbe anche interessarti