Nuovo sciopero per la Ctp: autobus fermi martedì 6 novembre

Non c’è pace per la Ctp, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico nell’area metropolitana di Napoli, con i sindacati hanno proclamato un nuovo sciopero. La data è fissata per il prossimo martedì 6 novembre e la decisione è arrivata dopo l’occupazione di questa mattina della direzione di Arzano.

Una crisi economico-finanziaria, quella della Ctp, che sta mettendo in ginocchio il trasporto pubblico periferico, con innumerevoli disagi per i tanti utenti che necessitano, per svariati motivi, di utilizzare gli autobus. Non vanno meglio le cose per i tanti dipendenti che ormai da mesi, nonostante le diverse rassicurazioni, non si vedono versare gli stipendi, se non qualche sporadico contentino.

Una situazione insostenibile che ha spinto Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa Cisal a scrivere una lettera al prefetto di Napoli, al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, alla commissione di garanzia e alla Città Metropolitana di Napoli, annunciando lo sciopero di novembre. In particolare, dietro la decisione dei sindacati c’è il mancato pagamento degli stipendi di settembre e di ticket pasti arretrati.

Potrebbe anche interessarti