Napoli, le auto bloccano il bus: autista aggredito dal dipendente di un supermercato

Napoli – L’ennesima aggressione nei confronti di un autista dell’ANM ha avuto luogo questa mattina a Capo Posillipo. Alcune auto e un furgone parcheggiati male all’esterno di un supermercato ostruivano il passaggio degli autobus, che non riuscivano a passare. Si è creata così una lunga coda, con il conseguente caos dei clacson di auto e motorini.

Una situazione che si ripete ogni mattina e diventata insostenibile. Alle 7:00 del mattino comincia lo scarico merci del supermercato con i furgoni che occupano praticamente mezza carreggiata, poi si aggiungono il traffico delle auto che accompagnano gli studenti al vicino istituto Denza e quelle che, parcheggiate male dai clienti del supermercato, provvedono a mettere la proverbiale ciliegina sulla torta.

Questa mattina si è raggiunto il limite con un dipendente del supermercato che ha addirittura aggredito il conducente dell’autobus. Ha dapprima inveito contro l’uomo, poi ha tentato di prendere una scala di ferro per minacciare l’autista e, infine, si è messo a dare schiaffi sul finestrino in maniera minacciosa, tanto che l’altro si è dovuto chiudere dentro per evitare di essere picchiato.

Dal video girato da un cittadino che abita nei pressi della strada, si evince che è successo dinanzi al supermercato sito in Discesa Coroglio, pressappoco all’altezza del civico 81.

Di seguito il video di un cittadino condiviso questa mattina su Facebook:

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più