Ecosistema urbano, Legambiente boccia Napoli: è la peggiore tra le grandi città

Foto di pagina facebook Puliamo Il Mondo Legambiente

Nord e Sud fanno registrare nette differenze in materia di Ecosistema urbano, come evidenziato da Legambiente. L’associazione ambientalista, nel presentare la graduatoria in merito al 2017, spiega come alcune province del Nord si siano distinte in uno o più ambiti: dalla gestione delle risorse economiche a quella dei rifiuti, dagli investimenti sull’energia solare allo spreco d’acqua, fino alla creazione di ampi spazi per pedoni e ciclisti per combattere lo smog.

Allora ecco che in testa a tutti si trovano Mantova, Parma e Bolzano. Prima città del Sud è la sorprendente Cosenza, unica, al quinto posto, ad entrare nella top ten. Male Napoli che all’89esimo posto si attesta come l’ultima in Regione. Infatti, per quanto riguarda la Campania: prima è Benevento, al 40esimo posto, che precede Salerno e Caserta (rispettivamente al posto 54 e 57); mentre Avellino si ferma al 76esimo posto. In coda alla classifica di Ecosistema Urbano si piazzano Catania, Agrigento e Massa.

Nel mettere a confronto i dati di archivio, Legambiente, inoltre, spiega come nella prima edizione del report (nel lontano 1994) Milano fosse al penultimo posto, seguita solo da Napoli. Negli ultimi anni, tra le grandi, la città lombarda si è costantemente migliorata, arrivando quest’anno al 23esimo posto, mentre la città partenopea ha sempre occupato posizioni basse. Consola, in parte, la scarsa sufficienza di Torino (tra le grandi del Nord), ma la differenza netta sembra rendere inutili gli sforzi fatti in questi anni.

Perché, stando ai dati, seppur un lieve miglioramento sia stato registrato, lo stesso è stato poca cosa rispetto a quello delle altre città, che evidentemente “corrono” più veloci. Una riflessione, quindi, sono chiamate a farla le amministrazioni, di Napoli città e Città metropolitana, che devono evidentemente continuare a sostenere e agevolare lo “sforzo” verso un cambiamento radicale, che possa permettere anche una migliore qualità della vita per i cittadini.

Di seguito la classifica completa:

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più