Napoletano trovato morto in Messico: corpo dilaniato dai proiettili

Napoli – Un napoletano è stato trovato morto in Messico. Si tratta di Alessandro De Fabbio, un uomo di 30 anni che si era recato lì per motivi di lavoro. Il fatto è accaduto a Tepechitlan, nello stato di Zacatecas.

A prima vista sembra che si sia trattato di una vera e propria esecuzione: il suo corpo è stato trovato per strada, dove alcuni sicari lo avrebbero raggiunto sparandogli addosso diversi colpi di arma da fuoco. A poche centinaia di metri è stata ritrovata un’auto contenente i documenti di De Fabbio.

È giallo, adesso, sulla morte di Alessandro De Fabbio dopo il mistero sulla sorte degli altri 3 napoletani scomparsi. De Fabbio, proprio come gli altri tre, è originario della zona di Piazza Mercato.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più