Cultura e lavoro per i giovani: parte a Scampia l’esperimento di solidarietà sociale

Il progetto di solidarietà sociale per i giovani di Scampia è una iniziativa ambiziosa, promossa dall’Associazione Pro giovani di Scampia per i Valori ed i Beni Culturali di Napoli, dalla Biblioteca Universitaria di Napoli e dal Centro Hurtado che arriva alla sua  seconda edizione. L’appuntamento è per il prossimo 4 dicembre alle ore 16:30 presso l’Istituto Pontano di Scampia.

Il progetto, come emerso dalla prima edizione,  grazie alla sinergia dei tre soggetti promotori si propone un duplice obiettivo, quello di promuovere il lavoro e la legalità a Scampia e di varare interventi a sostegno del patrimonio delle biblioteche.

Esattamente come è successo con l’attività filantropica avviata a favore del laboratorio di restauro e legatoria della cooperativa “La roccia”, che grazie alle elargizioni dell’associazione Pro giovani di Scampia ha già rilegato circa 180 volumi della Biblioteca Universitaria e centinaia di altri provenienti da ordinativi e commissioni provenienti da importanti studi legali di Roma e Milano.

La finalità principale del progetto, come emerge dal comunicato stampa dell’evento, è “rendere i giovani di Scampia e i libri entrambi protagonisti di un unico disegno dalle forti valenze sociali, in una delle periferie più disagiate della nostra città.

Contrapporre ai valori e ai soldi facili della malavita i valori del lavoro onesto, che metta chi lo svolge a contatto con la “nobiltà” della cultura, un lavoro coniugato con la “grande bellezza” di cui sanno essere portatori i libri, la conoscenza, l’arte, e che può fiorire anche lì dove i più ritengono regni solo la “grande bruttezza” della miseria, della morte, dell’abbrutimento morale.

Il convegno mira a diffondere e ad incrementare l’attività dell’Associazione Pro Giovani di Scampia con idee e proposte innovative e a rafforzare la sinergia tra istituzioni pubbliche e privato sociale nei rispettivi contesti: cultura, cooperazione e sinergia quindi le parole chiavi per un modello di dialogo futuro, con l’ auspicio di poterlo realizzare in una unica struttura in loco.

Va in questo senso l’intervento degli autori Manola Mazzotta e Gianluca Spatafora che durante il convegno presentano il volume  Fiducia Valore Networking, Tangram edizioni 2018, il cui ricavato andrà devoluto alla Coop. La Roccia,  come da espresso desiderio degli autori.”

Link evento Facebook del convegno

Programma del Convegno:

Dopo i saluti di:

Dino Falconio – Presidente ex allievi dell’Istituto Pontano

Fabrizio Valletti – Presidente de La Roccia Cooperativa Sociale Giovani di Scampia

Giovandomenico Lepore – Presidente dell’Associazione Pro Giovani di Scampia per i Valori ed i Beni Culturali di Napoli

Raffaele De Magistris – Direttore della Biblioteca Universitaria di Napoli

intervengono:

Vittorio CiotolaPresidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali Napoli

Federica Cordova Dirigente ManagerI talia

Diego GuidaPresidente nazionale del Gruppo Piccoli editori dell’AIE

Girolamo Pettronegià Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Napoli

Modera Donatella Trotta – Autrice e giornalista de Il Mattino

Durante il convegno, un momento di “grande bellezza” e di alta cultura è quello in cui si potranno ammirare due preziosi e rari volumi del ‘700 appartenenti alla Biblioteca Universitaria di Napoli, accompagnati da giovani figuranti in costume e sapientemente illustrati dal Direttore Raffaele De Magistris nel corso del suo intervento.

Potrebbe anche interessarti