Posillipo, getta un bidone di rifiuti in mare: “È un uomo della Napoli bene”

Un grosso bidone di rifiuti è stato trainato su una canoa e abbandonato in mare. L’insano gesto, il cui autore sarebbe un noto personaggio della borghesia napoletana, è stato registrato nella mattinata di domenica scorsa (verso le 10,40).

L’uomo era a bordo di una canoa pneumatica con la quale, uscendo da villa Mon Plaisir a Posillipo, a ridosso del porticciolo di villa Guercia (parte della planimetria dell’ex palazzo del duca di Vietri), trainava il grosso fusto in ferro, poi abbandonato nei pressi della scogliera che guarda verso il Club Ondina.

L’autore dello scarico abusivo, però, è stato prontamente pizzicato dalle telecamere in zona e denunciato alla Capitaneria di Porto. A diffondere la notizia è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha propagandato anche foto e video.

Bisogna verificare – ha commentato Borrelli – se un tale comportamento, oltre ad attentare alla sicurezza della navigazione, possa essere rilevante dal punto di vista penale. Infatti non solo il protagonista di questa vicenda ha abbandonato un bidone di rifiuti in mezzo al mare, che contribuisce a inquinare le nostre acque, ma ha potenzialmente messo a repentaglio l’incolumità di imbarcazioni che potevano impattare nello stesso“.

Potrebbe anche interessarti