Video. Vergogna social, bimbo canta neomelodico impugnando una pistola

Bambino

Un video figlio di un’educazione sbagliata: un bambino canta una canzone neomelodica impugnando una pistola e sparando a fine del video. Questo filmato girerebbe su fb dall’inizio di questo 2019. A denunciare le gesta di questo minore, che non ha colpe se non quelle di aver ricevuto un’educazione sbagliata da parte dei suoi genitori, è Francesco Emilio Borrelli. Il leader dei Verdi insieme al conduttore della Radiazza, Gianni Simioli, disapprovano in toto il video.

Il bambino ha all’incirca 10 anni: in questi anni la sua coscienza morale non è ancora formata e non sa esattamente cosa sta facendo. Tutto ciò che fa non è altro che emulare i modelli imposti dagli adulti che lo circondano cercando così di ottenere l’accettazione del contesto in cui vive. Borrelli e Simioli sottolineano che ” bisogna intervenire al più presto per individuare eventuali profili di intervento dei servizi sociali.

Occorre una seria riflessione sull’emarginazione e il disagio sociale che colpisce i bambini delle periferie. Spesso il loro processo di crescita è influenzato da scene di violenza e sopraffazione. La dispersione scolastica contribuisce a creare schiere di manovali per la criminalità organizzata.

Per queste ragioni chiediamo da tempo la revoca della potestà genitoriale ai camorristi. Chi è affiliato alla criminalità organizzata non può possedere i rudimenti e la sensibilità per crescere un figlio secondo i canoni dell’educazione e della civiltà.”

Il video di cui parliamo è stato rimosso dall’utente poco fa.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy