Napoli, strade e piazze dedicate a Nanni Loy, Nunzio Gallo e Rosa Parks

La città di Napoli continua ad approvare nuove intitolazioni toponomastiche a personaggi appartenuti alla nostra cultura territoriale e non, che si sono distinti per il loro coraggio o per la loro personalità riformatrice o artistica.

Tra le nuove intitolazioni ci sarà una dedicata a Nanni Loy e verrà affissa presso lo slargo antistante l’Accademia delle Belle Arti. Un uomo del Sud che amava Napoli che ha lasciato non solo un grande patrimonio alla cinematografia italiana, ma è stato allo stesso tempo un grande riformatore e avanguardista nel mondo del cinema. Tra i suoi capolavori, ricordiamo” Le Quattro giornate di Napoli”.

Inoltre verrà affissa anche una targa in ricordo della strage nazista del “Fondo Maranese” del 28 settembre 1943 altrimenti noto come “Strage di San Rocco Marianella”

Sarà poi dedicata una piazza o una stazione del bus a Rosa Parks, donna di colore statunitense e grande attivista per i diritti umani e civili, che si rifiutò di cedere il suo posto sull’autobus ad un uomo bianco, un vero e proprio atto rivoluzionario se contestualizzato nella realtà americana della prima metà degli anni ’50.

Invece ad un grande cantante e attore napoletano, Nunzio Gallo verrà dedicata quella che è l’attuale Piazzetta Carafa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più