Napoli, viene beccato senza biglietto e rompe il naso al controllore

Napoli – Un episodio di estrema gravità quello verificatosi nel capoluogo partenopeo. L’episodio è accaduto sabato sera nella Linea 1 della Metropolitana: protagonisti un ragazzo probabilmente minorenne e un controllore, A.F., di 45 anni.

Pizzicato senza biglietto nella fermata di Piazza Vanvitelli, il ragazzo prima ha perso la pazienza nei confronti del controllore che voleva multarlo, poi è passato agli insulti e alle minacce di picchiarlo. Il dipendente ANM, tuttavia, non ha ceduto ed è stato colpito con un pugno in pieno volto che gli ha fratturato il naso.

Non è affatto la prima volta che accadono episodi del genere, anzi. Quasi un anno fa è morto Franco Della Ragione, il vigilante aggredito nella metro di Piscinola, un fatto che sembrava aver acceso l’attenzione di autorità ed opinione pubblica su un vero e proprio allarme sicurezza nelle stazioni, durante gli orari serali. L’ennesimo episodio di violenza, al contrario, dimostra ancora la necessità di intervenire a sostegno di lavoratori che ogni giorno rischiano l’incolumità fisica.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più