È morto Francesco D’Avino: era napoletano il “Re dello zucchero”

È morto a Rimini Francesco D’Avino, titolare e amministratore di D’Avino Zucchero, azienda di Poggiomarino attiva dal 1927 e attualmente tra le leader in Europa nel suo settore.

Francesco D’Avino è stato trovato senza vita in un albergo della città romagnola, dove si sta tenendo il Sigep, Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè.

Secondo le prime informazioni trapelate D’Avino si sarebbe impiccato, ma la famiglia ha immediatamente smentito le voci e confermato che si è trattato di un malore.

Fu proprio Francesco D’Avino a imprimere la svolta imprenditoriale all’azienda di famiglia, trasformandola nella realtà di successo che oggi gioca un ruolo da leader in un mercato sempre più mutevole, grazie alla scelta di dedicarsi alla trasformazione dello zucchero, ma soprattutto alla customizzazione del prodotto: dalle bustine con il packaging personalizzato, ai sacchi e agli astucci di zucchero finissimo, di canna, impalpabile e semolato.

Potrebbe anche interessarti