Weekend spumeggiante a Napoli e dintorni: 24 eventi da non perdere

Turisti a NapoliTanti eventi vi aspettano questo weekend a Napoli e dintorni immancabili e da trascorrete con chi vorrete.

Gran Ballo Ottocentesco alla Reggia di Caserta, 10 marzo.
L’associazione Culturale Società di Danza, che da anni tiene lezioni di vari balli tipici dell’ 800, ci porterà indietro nel tempo realizzando il Gran Ballo Ottocentesco alla corte dei Borbone, in collaborazione con la Reggia di Caserta. All’evento vi saranno danzatori in abiti ottocenteschi che danzeranno come si usava fare nel periodo Romantico-Borghese (1830-1860), esibendosi con Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Marce, Mazurche su musiche di Strauss, Verdi, Beethoven.

” Vesuvius 79 d.C.” – spettacolo in 3D gratuito alla Reggia di Quisisana, 9 marzo.
Uno spettacolo unico: la ricostruzione in 3d e reading per rivivere la drammatica eruzione che seppellì Pompei ed Ercolano, ospitato in una location d’eccezione, la Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia.

Musei gratis in Campania, dal 5 al 10 marzo.
Fino a domenica sarà possibile visitare tantissimi luoghi di cultura statali gratuitamente. Per l’occasione segnaliamo un evento unico: all’interno degli scavi di Ercolano sarà possibile assistere al restauro live di frammenti provenienti dalla Villa dei Papiri.

Festa della Donna a Pomigliano, 8 marzo.
Pomigliano d’Arco si appresta a festeggiare le donne con una giornata ricca di eventi. Per il prossimo 8 marzo, infatti, in piazza Leone ci saranno tante iniziative dedicate alla prevenzione, sportelli antiviolenza e musica live. Una giornata tutta dedicata al gentil sesso, resa possibile dall’associazione Pro Loco.

Extases: Pignon-Ernest al complesso delle Anime del Purgatorio ad Arco, fino al 28 aprile.
Una mostra unica nel suo genere: nell’ipogeo della chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco in via Tribunali, va’ in scena la mostra “Exastes” del celebre artista francese Ernest Pignon-Ernest. Otto disegni a grandezza naturale che raffigurano altrettante mistiche occidentali nell’istante di suprema estasi.

Visita guidata teatralizzata alla scoperta della città, 9 marzo.
L’associazione culturale NarteA porterà il pubblico alla scoperta della città, attraverso l’innovativa visita guidata teatralizzata “Napoli, fantasmi ed altre storie”. L’evento partirà presso l’antico Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza S. Gaetano,2), precisamente negli spazi della Neapolis Sotteranea.

Festa della Donna a Napoli, dall’1 al 23 marzo.
Un programma con oltre 60 eventi in città, dall’1 al 23 marzo. Il fil rouge degli appuntamenti è il superamento dell’immagine della donna come “sesso debole” al fine di offrire una nuova narrazione e rappresentazione del mondo femminile.

B&B Day, 9 marzo.
Al via la XIII edizione del B&B Day, la giornata nazionale del B&B italiano, organizzato dal portale www.Bed-and-Breakfast.it. Il 9 marzo i viaggiatori di tutta Italia potranno prenotare un soggiorno gratis di un giorno in una delle strutture che aderiscono all’iniziativa e disseminate su tutto il territorio italiano.

Mostra al MAC3 di Caserta, fino al 30 marzo.
Al Museo D’Arte Contemporanea (Mac3) di Caserta in via Mazzini va in scena la mostra “Ironia e Demifisticazione” dell’artista Alessandro Del Gaudio, docente presso il Liceo Artistico Statale “San Leucio”.

Carnevale delle Culture, 1 e 9 marzo.
È uno dei carnevali più amati e attesi in Campania. Montemarano (AV) si appresta a vivere una due giorni di musica e divertimento, per festeggiare l’evento più colorato dell’anno.

ARTinGARAGE, da 3 febbraio al 21 giugno.
È stata inaugurata la seconda Edizione della rassegna fotografica “ARTinGARAGE”, con il coordinamento artistico del fotografo partenopeo Gianni Biccari. L’evento, realizzato da Veronica Grossi, Ylenia Lessoni e Emma Cianchi, è gratuito ed ospiterà dieci esposizioni con cadenza bi-settimanale, che si svolgeranno alle ore 17.00 sino a giugno. La mostra sarà accompagnata dalla presentazione di libri e incontri con note personalità del mondo della fotografia, invitate a esporre la loro esperienza professionale.

Gran Carnevale di Maiori, dal 23 febbraio al 10 marzo.
Anche quest’anno grande festa per il Carnevale in Costiera Amalfitana. Il Gran Carnevale di Maiori, uno dei patrimoni immateriali riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali nel maggio scorso, festeggia la 46esima edizione. Si prevedono ben quattro grandi sfilate di carri allegorici.

Al PAN in mostra i migliori artisti del ventesimo secolo, fino al 10 marzo.
L’evento, curato da Saverio Ammendola, Paolo La Motta e Isabella Valente, è incentrato sulla pittura e scultura napoletana del XX secolo. L’allestimento, al secondo piano del museo di via dei Mille, è curato dalla Galleria Mediterranea, una delle gallerie più antiche d’Italia e da La Fenice in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Mostra di fotografie a Villa Pignatelli, fino al 10 marzo.
L’esposizione giunge per la prima volta in italia dopo essere stata presentata alla Galerie Azzedine Alaïa di Parigi nel 2016, al Museo des Beaux-Arts di Le Locle in Svizzera nel 2017 e alla Fondazione Helmut Newton di Berlino nel 2018. La mostra, organizzata dal Polo museale della Campania con la collaborazione di Incontri Internazionali d’Arte, espone ben 167 scatti di 87 fotografi di fama mondiale.

Circo cubano a Napoli, dal 14 febbraio al 24 marzo.
“CirCuba” è uno spettacolo supportato dal Ministero della Cultura di Cuba per celebrare i 50 anni del Circo Nazionale Cubano e vede la partecipazione di artisti scelti dalle principali accademie cubane. L’evento è stato concepito con l’obiettivo di far incontrare discipline artistiche diverse: danza, acrobazia e musica.

I grandi classici del cinema tornano in sala, dal 5 febbraio al 9 aprile.
Sarà possibile rivivere la magia dei capolavori del cinema italiano gratuitamente, nel Centro Storico di Napoli. All’interno della Mediateca Santa Sofia, in via Santa Sofia, si terrà la rassegna Felici Incontri. Ogni sera, gratuitamente, verranno proiettati i grandi classici d’autore del cinema italiano.

Apecar carico di libri a Napoli, dal 2 febbraio al 30 marzo.
Al fine di promuovere la lettura dei bambini e dei loro genitori nei diversi territori della città, si partirà con il “biblio-ape”, una biblioteca itinerante girerà per la città appositamente attrezzata e fornita di volumi per bambini e famiglie allo scopo di realizzare attività di lettura e consultazione di libri e laboratori di lettura all’aperto.

Visite guidate ai Giardini Pensili di Napoli, fino al 30 aprile 2019.
Riaprono al grande pubblico i Giardini Pensili del Palazzo Reale di Napoli, un “tesoro nascosto” che dà la possibilità di fare una passeggiata vista golfo nella parte del Palazzo che dà su Via Acton. Così come sono state restaurate e riaperte le stanze private del re, anche i giardini hanno subito delle modifiche: la pavimentazione della terrazza, ad esempio, sebbene fedele all’antico progetto, è stata rifatta.

Al MANN 14 incontri gratuiti, dal 17 gennaio al 30 maggio 2019.
Si terrà al Museo Archeologico Nazionale di Napoli un ciclo di conferenze organizzato dal Servizio Educativo del Museo per la rassegna Incontri di Archeologia. Gli incontri sono gratuiti.

Leonardo da Vinci in mostra a Napoli, fino al 30 giugno 2019.
Mostra nel cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, presso la suggestiva Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano. Oggetto dell’evento le macchine realizzate, artigianalmente dal Maestro Mario Paolucci, su progetti originali di Leonardo da Vinci, sia in scala sia a grandezza naturale e realmente funzionanti tali da poter essere usate.

Laboratori gratuiti di architettura a Capodimonte, 13 gennaio/10 febbraio/10 marzo/14 aprile/12 maggio/9 giugno.
Previsti vari laboratori per bambini che si concentreranno sui temi legati all’architettura. Il tema di quest’anno riguarda il rapporto tra l’opera e l’architettura che la ospita. Il progetto ha l’intenzione di stimolare l’immaginazione, dato che i bambini di oggi passano molto tempo davanti ai dispositivi elettronici che fanno tutt’altro che stimolare la loro fantasia e creatività e può essere anche un buon modo per far stringere loro nuove amicizie.

Laboratori per bambini della Comix Napoli, da gennaio a giugno.
La Scuola Italiana di Comix di Napoli aprirà anche ai bambini. A partire da sabato 12 gennaio, infatti, inizieranno i laboratori creativi della Comix Kids Academy. Questo nuovo progetto della Scuola Italiana di Comix, totalmente dedicato a bambini e ragazzi, segna la nascita della prima e unica Accademia di formazione artistica per le fasce d’età 5 – 13 anni.

SplendOri, i gioielli di Ercolano in mostra, dal 20 dicembre 2018 al 30 settembre 2019.
Parte SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano la prima mostra del Parco Archeologico di Ercolano all’interno dell’Antiquarium, anche questo per la prima volta aperto alla fruizione del pubblico.

Mostra sui De Filippodal 28 ottobre 2018 al 24 marzo 2019.
A Castel dell’Ovo una mostra renderà omaggio a una famiglia di attori, registi e artisti che ha reso Napoli famosa in tutto il mondo e che ha aperto la strada a un teatro che ha saputo raccontare come nessun altro le tradizioni, le problematiche e il modo di intendere la vita alle falde del Vesuvio.

Potrebbe anche interessarti