Violenza al Santobono, padre di un paziente devasta triage

Ospedale Santobono

All’ospedale Santobono di Napoli un uomo ha inveito verbalmente contro il personale sanitario, causando anche danno alla porta del triage. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza ai danni del personale ospedaliero in Campania. Secondo l’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” questa sarebbe l’aggressione n.24 del 2019. Il fatto si è verificato intorno alle 13 di ieri all’ospedale Santobono di Napoli.

L’uomo recatosi d’urgenza al triage ha chiesto di accedere al pronto soccorso per poter raggiungere la moglie ed il figlio in visita. Dopo risposta negativa del personale sanitario, accompagnata da un’adeguata spiegazione in cui veniva rassicurato sulle condizioni del figlio che era stato classificato come codice bianco, l’uomo ha iniziato ad inveire verbalmente. Subito dopo quest’ultimo si è scagliato contro la porta d’accesso del triage rompendola.

L’individuo è stato prontamente fermato e identificato dall’agente del drappello lì presente. Secondo quanto riferito dall’associazione, tramite la pagina fb, l’uomo fermato pare appartenere all’esercito. L’azienda ospedaliera ha già affidato all’ufficio legale la richiesta di risarcimento del danno provocato dall’uomo.

Potrebbe anche interessarti