Taranterra alla Casina Vanvitelliana. La poesia diventa spettacolo

Casina_Vanvitelliana

Continuano gli appuntamenti con lo spettacolo girovago Taranterra, di Mimmo Grasso, con la regia di Massimo Maraviglia. Dopo foreste, ruderi e laghi, chiostri, chiese ed ex ospedale psichiatrico, sabato 31 maggio dalle 18, inaugura la Terrazza dell’Ostrichina nel complesso Vanvitelliano del Fusaro la cui settecentesca Casina fu inaugurata da Roberto De Simone.

Alle 18,oo la Casina Vanvitelliana è aperta per essere visitata, alle 19,00 si tiene l’aperitivo al tramonto con degustazione di vini selezionati “La Cantina dei Parchi”, e alle 20,00 Ettore Nigro con  la compagnia Asylum Anteatro ai Vergini: Marco Aspride, Anna Bocchino, Clara Bocchino, Libera Carelli, Giulia De Pascale, Rebecca Furfaro, Raimonda Maraviglia, Monica Palomby, Teresa Raiano, Riccardo Rico e Daniele Sannino mettono in scena Taranterra.

foto di scena sul Vesuvio_taranterra

Uno spettacolo in cui gli attori danno vita agli oggetti, ai quadri e ai loro abitanti evocati dai versi, servendosi esclusivamente dei propri corpi, di tammorre, bastoni e tessuti che trasformano e ridisegnano lo spazio dell’azione, evocando ora la tenda nel deserto di un anacoreta, ora una processione, una penultima cena, una piazza d’armi, una distesa assolata di grano, un formicaio, un tempio, un pantano, una giostra, un giaciglio, una fossa, un solo luogo di ricongiungimento e a un tempo di separazione. Uno spettacolo pensato per essere rappresentato ovunque il teatro possa tornare a essere un momento collettivo di reciproco ri-conoscimento (o di ri-conoscenza?) profonda, tra chi offre e riceve, chi riceve e offre.

oto scena_nei giardini del palazzo mezzacapo a maiori_ettore nigro_foto di lucia de pascale

L’evento è promosso da Pass e Spasse nel Parco dei Campi Flegrei, una card gratuita per sostenere i valori del Parco Regionale dei Campi Flegrei e Slow Tour Campi Flegrei come sistema di ospitalità integrata tra gli operatori dei Campi Flegrei, una delle aree più belle della Campania. Un euro va per la Cultura dei Campi Flegrei, parte del ricavato sarà destinato alla fruibilità del Real Sito Borbonico, in collaborazione con il Comune di Bacoli – Assessorato ai Beni Culturali.

 

Data: Sabato 31 maggio, dalle ore 18.00
Costo: 10 euro| Posti a sedere non numerati
Prenotazione obbligatoria: 333 1198973|3884841083|334 355 0675
email: slowtourcampiflegrei@hotmail.it

[mappress mapid=”70″]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più