Napoli, commerciante ucciso con una coltellata alla gola: fermato il figlio

E’ morto Vincenzo Cardone, un commerciante di Napoli ucciso con un fendente alla giugulare. L’episodio è avvenuto ieri sera, all’interno di un supermercato di via Nuova Poggioreale, nella periferia orientale di Napoli. L’uomo (incensurato) aveva 53 anni, ed è stato immediatamente soccorso. Inutile, però, la corsa all’ospedale Loreto Mare. Le sue condizioni erano troppo gravi ed i medici non hanno potuto fare nulla.

La questura di Napoli ha fermato il figlio del commerciante. Secondo una prima ricostruzione, infatti, sarebbe avvenuto un litigio tra i due, avvenuto all’interno dell’attività gestita dalla vittima. Il giovane è stato rintracciato dagli agenti non lontano dal luogo dove è avvenuta la tragedia.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più