De Magistris svela come sarà Piazza Garibaldi: “Dovremo averne cura tutti, non solo il sindaco”

Napoli – La nuova Piazza Garibaldi sarà consegnata alla città entro la fine giugno, in occasione dell’inizio delle Universiadi. Questa mattina c’è stato il sopralluogo del sindaco Luigi de Magistris, che ha svelato le principali novità e le modalità previste per la cura della piazza:

“Questa può essere la Champions League della città. Per fine giugno noi avremo questa piazza completamente restituita alla città: 130 alberi, strutture, WiFi, questa agorà che vedete alle mie spalle dove abbiamo già programmato una parte dell’estate a Napoli.

“Adesso il lavoro più difficile è quello che abbiamo cominciato a fare con tutti i soggetti che insistono sul territorio, quindi non solo istituzioni ma tutte le realtà, dai commercianti, ai residenti, agli albergatori, alle comunità di migranti. Un luogo che è simbolo nella storia della città del disordine, del caos, della difficoltà di integrazione può essere la grande sfida che la città vince.

“Abbiamo anche finanziato il mercato dei colori e dei fiori che verrà nell’altro lato (quello a sinistra rispetto alla stazione, ndr) in modo che non diventi un luogo, seppur ristrutturato, dell’abbandono. Sarà il momento della sfida della città che noi vogliamo vincere, perché è un’opportunità che Napoli non ha mai avuto, di avere una Piazza Garibaldi così e che potrà essere simbolo di vivibilità.

“Sono previste anche la vigilanza, la sorveglianza, però della piazza si dovranno prendere cura tutti. Non sarà una partita che gioca solo il sindaco o qualche soggetto, questa è una partita in cui dobbiamo giocare tutti”. 

Potrebbe anche interessarti