Napoli, domani la marcia della pace: solidarietà alla professoressa sospesa a Palermo

Piazza degli Artisti - VomeroNapoli – Nella giornata di Martedì 21 Maggio, prevista per le ore 10:00, si terrà la 25esima marcia per la pace organizzata dal Consiglio Junior della Municipalità V, in collaborazione con le scuole del territorio ed all‘UNICEF. Saranno in oltre presenti varie associazioni del quartiere Vomero.

Il tema di quest’anno prevede la lotta al bullismo, un tema, purtroppo, che sembra non voler mai tramontare. Atti di bullismo si consumano tutti i giorni, soprattutto nelle scuole, indifferentemente tra grandi e piccini. Tra le vittime più perseguitate negli ultimi anni, soprattutto nella fascia delle scuole elementari, ci sono bambini extracomunitari, che ogni giorno lottano contro i loro compagni. Per questo motivo le scuole si impegnano a sostenere, con questa marcia, l’accoglienza e la solidarietà che le lega ai bambini rifugiati.

La marcia inoltre sarà a sostegno della professoressa Rosa Maria Dell’Aria, l’insegnante palermitana sospesa dopo che alcuni studenti avevano accostato le leggi razziali al Decreto sicurezza del ministro Salvini. Sempre in segno di solidarietà verso la professoressa, saranno letti anche gli articoli 21 e 33 della Costituzione.

marcia per la paceLungo il percorso saranno realizzati momenti di intrattenimento con balli, canti e musica i cui protagonisti saranno gli alunni delle scuole partecipanti. Ad aderirvi sono stati, tra gli altri: l’istituto Nazareth, il Belvedere, il Minucci, Pavese etc.

La Marcia si svolgerà lungo le strade del Vomero e dell’Arenella fino a raggiungere Piazza Vanvitelli dove li aspetterà il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, per il saluto finale dei ragazzi e delle Autorità.

Una giornata, il 21 maggio, che vuole ricordare i 25 anni che le scuole hanno dedicato all’Unicef sviluppando i temi della convivenza pacifica tra gli abitanti della città i cui primi testimonial sono i nostri ragazzi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più