Tassista napoletano trova 2000 euro e li restituisce alla turista: il video spopola sul web

Quando si parla di Napoli, a volte, lo si fa mettendo in luce i suoi lati negativi, ma non si deve assolutamente dimenticare che questa città ha anche i suoi lati positivi. Tra questi ci sono la gentilezza e la bontà delle persone. Proprio come è accaduto in questo video che spopola sul web. Il video girato da Pasquale Re Dei, tassista napoletano, mostra il ritrovamento nel suo taxi di un portafogli con 2000 euro all’interno. Era di una turista coreana che era da poco scesa dal suo mezzo. Il tassista è riuscito a rintracciarla e a riconsegnarle tutto ciò che c’era al suo interno.

Per Pasquale sono arrivati i complimenti del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli , e Gianni Simioli, conduttore radiofonico: “Sta spopolando sul web il video girato da Pasquale Re Dei, tassista napoletano, che al termine di una corsa dall’aeroporto al centro storico ritrova il portafogli della turista coreana che aveva appena accompagnato. Duemila euro, carte di credito, biglietti aerei e documenti erano ancora lì. Re Dei non sì è perso d’animo ed è riuscito a ricontattare la sua cliente per restituirle quanto aveva smarrito. L’episodio è accaduto la notte di venerdì e il video è stato commentato dallo stesso autore con la frase ‘Ne sono fiero’. Siamo fieri anche noi del comportamento di questo tassista che, non volendo, ha girato uno dei migliori spot per la nostra città. Lo ringrazieremo premiandolo nella prossima serata dedicata alla Festa di san Gennaro. Questa è la Napoli che vogliamo fatta per la stragrande maggioranza di persone oneste e per bene. E’ doveroso che soprattutto queste persone e i loro gesti arrivino alla ribalta della cronaca. Esiste la Napoli migliore, quella che reagisce al crimine e all’illegalità  e si comporta così”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più