Lite furibonda alla manifestazione per la legalità: “Camorrista!”. L’altro minaccia querele

lite borrelliNapoli – Questo pomeriggio davanti al noto Bar Gambrinus il Consigliere Borrelli è stato protagonista di una lite furibonda con un commerciante.

Il consigliere si trovava lì per prendere parte ad una manifestazione della legalità. Il commerciante, che probabilmente era a conoscenza della presenza di Borrelli, ha deciso di recarsi sul luogo per scambiare qualche parolina con lui. Il dialogo è però degenerato e placatosi all’arrivo dei carabinieri che erano in zona.

Borrelli infatti aveva già accusato l’uomo di occupare illegalmente il suolo pubblico di Via Vespucci e di essere affiliato a noti clan camorristici. Di tutta risposta l’uomo respinge qualsiasi accusa minacciando querela.

Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli:

Restiamo basiti dinanzi all’atteggiamento di un commerciante di via Vespucci che si è presentato nei pressi del bar Gambrinus dove stavo per prendere parte ad una manifestazione per la legalità, tentando di bloccarla. Questa persona è titolare di un esercizio commerciale che abitualmente occupa la sede stradale con la propria merce in maniera del tutto abusiva. Arrivando addirittura ad invadere la carreggiata con delle piscine gonfiabili. A seguito di una nostra denuncia circa tale attività questo individuo ha ben pensato di presentarsi in occasione della manifestazione per offendermi e ingiuriarmi, tentando tra l’altro di bloccare l’incontro, rendendo necessario l’intervento delle forze dell’ordine.”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più