Paura sul traghetto Salerno-Catania, passeggeri fermi in mare senza luce e acqua

Ancora una volta paura in mare, quello che sta succedendo sul traghetto Egnazia della compagnia Grimaldi è una vera e propria peripezia. La nave, con 250 passeggeri a bordo, è partita questa notte dal porto di Salerno e, diretta a Catania, è ancora ferma in mare da parecchie ore. Spavento tra le persone, che sono senza luce e acqua e senza neanche la possibilità di poter usufruire dei servizi igienici, situazione fuori controllo, emergenza a tutti gli effetti anche e soprattuto perché a bordo ci sono malati e bambini.

I passeggeri lamentano la mancanza di informazioni da parte dell’equipaggio, non sono ancora chiari infatti i motivi di tutto questo.

Avvisaglie che qualcosa non stava andando per il verso giusto già ci sono state quando invece di partire alle ore 22 di ieri, la Egnazia sarebbe partita non prima dell’una, una volta salpata, si pensava che il peggio fosse ormai passato.

Dalle notizie che abbiamo, siamo a conoscenza che a bordo della nave ci sarebbe un uomo cardiopatico che, avrebbe dovuto recarsi in Sicilia proprio per un ricovero.

Ancora non sappiamo quanto ci vorrà per risolvere questa orrenda situazione, confidiamo nel prima possibile.

Potrebbe anche interessarti