Tragedia nel Napoletano. È morta una mamma di 37 anni: lascia un bambino piccolo

Un’altra vita strappata da un male incurabile ha lasciato la città di Nola nell’angoscia e nella tristezza. Carla Liberti aveva solo 37 anni e dopo un lungo e coraggioso periodo di battaglia non ce l’ha fatta. La donna da anni combatteva contro quello che è ormai definito il male del secolo, un cancro che le ha strappato tutto, la vita e l’amore dei suoi cari.

Carla si aggiunge alla lunga lista di persone, purtroppo sempre più giovani, che perdono contro questa brutta patologia. Un male dovuto spesso, troppo spesso, anche all’aria che respiriamo, al cibo che mangiamo e alla vita che conduciamo. Anni di oltraggi alla natura e a questo mondo, che sembra ormai rivoltarsi contro tutti.

La donna era ben voluta nel suo paese, oltre che molto conosciuta. Sempre allegra e solare nonostante il male e il dolore. Carla lascia un marito e un figlio piccolo che non vedrà mai crescere. Tanti sono stati anche i messaggi dedicati alla giovane. I funerali si terranno domani, 8 agosto, a Nola.

La redazione di VesuvioLive si unisce al cordoglio della famiglia.

Potrebbe anche interessarti