Weekend stellare a Napoli e dintorni: 31 eventi super

weekendPronti per un weekend speciale? Potrete esprimere i vostri desideri guardano le stelle cadenti in tanti posti di Napoli e non solo gli eventi sono tanti e tutti bellissimi.

Notte di San Lorenzo alla Reggia di Caserta, 10 agosto.
La Reggia sarà aperta e visitabile gratuitamente per tutta la giornata, dalle ore 8:30 alle ore 19:30. Per la Notte di San Lorenzo, sarà possibile ammirare la Reggia tra le stelle: il Parco Reale sarà eccezionalmente aperto al costo simbolico di 1 euro dalle ore 19:30 alle ore 23:30 per l’osservazione astronomica del cielo stellato.

La Notte di San Lorenzo a Napoli, 10 agosto.
Tantissimi saranno gli eventi organizzati a Napoli e provincia per permettere a tutti di godersi questo spettacolo stellare, sperando anche in un cielo sereno e limpido, oltre a scegliere un luogo con poche luci così da rendere il cielo paradossalmente più visibile.

Musica e teatro all’aperto a San Domenico Maggiore, dal 9 agosto fino al 1 settembre 2019.
Ritorna l’appuntamento estivo con “Classico Contemporaneo 2019”, la rassegna annuale di teatro e musica nella cornice del Chiostro del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore che ripropone grandi classici in chiave contemporanea.

Due eccezionali mostre al Maschio Angioino, fino al 2 ottobre.
Due grandi mostre saranno visitabili negli spazi monumentali del Maschio Angioino. Si tratta di due esposizioni dalle tematiche completamente diverse: “Estate a Napoli 1979-2019” e ” La scuola di Posillipo. La luce di Napoli che conquistò il mondo“.

Concerto all’alba a Ravello, tra il 10 e l’11 agosto.
Nella notte tra il 10 e l’11 agosto, alle 4.45 del mattino, andrà in scena il concerto sulla terrazza dell’infinito, sospesa tra terra e cielo. Subito dopo il concerto, ai 600 spettatori previsti sarà servita la mozzarella di bufala campana Dop a colazione, accanto a un dolce tipico, le Santarosa.

Sagra del mare a Monte di Procida, dall’8 all’11 agosto.
La sagra, nata nel lontano 1989, non è solo un evento gastronomico, ma ci sarà tanta musica per il divertimento di grandi e piccini e dal 2010 è anche plastic free, infatti si usano solo prodotti completamente compostabili ed ecosostenibili.

Teatro romano di Benevento, 4 e 11 agosto-7 settembre.
Torna dopo circa 50 anni la grande lirica al Teatro romano di Benevento con la direzione artistica di Vittorio Sgarbi. La rassegna voluta dalla Regione Campania è promossa dalla società Scabec S.p.A. Essa ha come obiettivo quello di rilanciare e valorizzare uno dei siti culturali più significativi del nostro territorio.

Matisse in mostra a Sorrento, dal 15 giugno al 20 ottobre.
Una mostra imperdibile quella che si tiene nella splendida Villa Fiorentino, sul Corso Italia nel centro di Sorrento. Dopo Dalì, Picasso, Bacon, Pomodoro, e tanti altri artisti di fama mondiale, ora Villa Fiorentino ospita l’esposizione dedicata ad Henri Matisse.

Scavi di Ercolano di sera, dal 19 luglio al 21 settembre.
Per il Parco Archeologico di Ercolano la proposta realizzata e inserita nel programma di Campania by night si chiama “I VENERDÌ di Ercolano” e offre percorsi accompagnati arricchiti da proiezioni di luci e riproposizioni in videomapping degli affreschi e le statue attualmente conservate al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Previste 11 aperture serali.

Al Mann una mostra dedicata alla Luna, dal 18 luglio al 30 settembre.
“MANN on the Moon” una mostra dedicata non soltanto all’allunaggio, ma a come gli uomini hanno “toccato” la Luna nel corso dei secoli. Contestualmente alla mostra, il museo inaugurerà anche la nuova caffetteria per i suoi visitatori.

‘A Chiena di Campagna 2019, fino al 17 agosto.
Torna la festa dell’acqua ‘A Chiena 2019 di Campagna. Un appuntamento fisso divenuto tradizione ormai, tra le manifestazioni più attese dell’estate perché si tratta della festa dell’acqua. Un evento per grandi e piccini divertentissimo infatti ci si può lanciare addosso secchiate d’acqua.

Fresko Film 2019 a Portici, dal 4 luglio al 3 settembre.
Ritorna a Portici la rassegna di cinema all’aperto Fresko Film 2019. Le proiezioni si svolgeranno ogni sera in Viale Leonardo da Vinci nel parco dell’Istituto Comprensivo Da Vinci-Comes D.M.

Cinema sotto le stelle al Parco del Poggio,dal 12 luglio al 12 settembre.
Torna anche quest’anno il cinema all’aperto sotto le stelle e gli alberi del Parco del Poggio. Verrà dato spazio al cinema indipendente, alle tematiche sociali e di denuncia, al cinema d’essai, ai film girati a Napoli, alle anteprime nazionali ed ai film per bambini, selezionando un’offerta cinematografica che rappresenta un giusto equilibrio tra intrattenimento, cultura, attenzione ai temi sociali e promozione dell’immagine della città.

Giochi e sport all’ombra del Vesuvio, dal 10 luglio al 10 settembre.
In onore della trentesima edizione delle Universiadi 2019, la Biblioteca Nazionale di Napoli ospiterà la mostra “Giochi e sport all’ombra del Vesuvio” con una visita guidata alla presenza del direttore Francesco Mercurio. La mostra temporanea ad ingresso gratuito, verrà ospitata nelle sale pompeiane.

Museo di Capodimonte di sera gratis, 11-12-13-14 luglio, 10-17-24 agosto, 13 settembre e 15 novembre 2019.
Non solo le domeniche gratuite, il museo di Capodimonte aprirà gratuitamente anche alcune sere fino all’autunno.

Le Vie del mare, dall’ 1 al 31 agosto.
Tornano le corse ‘Cilento blu’ effettuate da Volaviamare, Alilauro e Alicost in collaborazione con la Regione Campania per raggiungere le località del Cilento e della Costiera Amalfitana.

Liam Gillick in mostra al Museo Madre, dal 22 maggio fino al 14 ottobre.
Un’interessante retrospettiva sull’artista inglese Liam Gillick (Aylesbury, 1964), tra i protagonisti dell’arte contemporanea internazionale, che presenta così i suoi ultimi lavori cinematografici realizzati nell’arco degli ultimi undici anni.

Botticelli in mostra a Napoli, dal 22 giugno al 29 settembre.
Uno dei quadri più espressivi del Botticelli sta per approdare a Napoli. Nella splendida cornice di Palazzo Zevallos Stigliano sarà in mostra il “Compianto del Cristo morto”, normalmente conservato nel Museo Poldi Pezzoli di Milano.

Batò Naples, ogni sabato e domenica per tutta l’estate.
Torna il Batò Naples. Un’esperienza suggestiva alla scoperta di tutte le bellezze del litorale partenopeo in un’atmosfera suggestiva con un sottofondo di canzoni della nostra tradizione napoletana e circondati da una natura rara, pregiata e unica nel suo genere.

“Painting as a Butterfly”: le opere di Pier Paolo Calzolari in mostra al Madre, fino al 30 settembre.
La mostra è un viaggio nell’evoluzione e nella ricerca pittorica di Pier Paolo Calzolari, una delle voci cardine dell’arte povera, sviluppatasi in Italia a partire dagli anni ’60. Al Madre i visitatori potranno contemplare oltre 70 dipinti, disegni e opere multimateriche

Musica Napoletana con Napulitanatatutti i mercoledì, venerdì e sabato.
E’ un vero e proprio tempio per la musica napoletana. A dir il vero, è anche uno dei pochi luoghi in tutta la città di Napoli dove è possibile assistere ad un vero e proprio spettacolo musicale della tradizione napoletana.

“Una città per giocare” a Napoli, 50 eventi gratuiti, dal 16 maggio al 21 novembre.
Una volta al mese (con una breve interruzione nei mesi caldi di luglio e agosto) avranno luogo dieci incontri, in dieci luoghi delle dieci municipalità dell’area metropolitana di Napoli. Le attività ludiche si svolgeranno dalle 15,30 alle 18,30, saranno gratuite e aperte ai cittadini di ogni età.

Ravello Festival 2019, dal 1° maggio al 30 ottobre.
Grandi orchestre italiane si alterneranno in grandi concerti fino all’autunno.

Mostra su Corto Maltese al MANN, dal 25 aprile al 9 settembre.
Il MANN ospiterà una mostra dedicata al fumettista di fama mondiale Hugo Pratt (1927-1995). Protagonista della mostra sarà il celebre Corto Maltese, personaggio immaginario creato da Pratt nel 1967 e protagonista della serie a fumetti Cortomaltese. L’esposizione è organizzata dal Comicon in sinergia con Patrizia Zanotti di CONG ed è inserita nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell’Università di Napoli Federico II per il MANN.

Il Villaggio Protostorico di Longola in mostra, fino al 18 gennaio 2020.
Sarà in mostra presso l’Antiquarium di Boscoreale un’esposizione che ha come tema il sito di Longola, scoperto casualmente nel 2000 durante i lavori per la realizzazione dell’impianto di depurazione di Poggiomarino-Striano.

Mostra su Corto Maltese al MANN, dal 25 aprile al 9 settembre.
Il MANN ospiterà una mostra dedicata al fumettista di fama mondiale Hugo Pratt (1927-1995). Protagonista della mostra sarà il celebre Corto Maltese, personaggio immaginario creato da Pratt nel 1967 e protagonista della serie a fumetti Cortomaltese. L’esposizione è organizzata dal Comicon in sinergia con Patrizia Zanotti di CONG ed è inserita nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell’Università di Napoli Federico II per il MANN.

Riaprono i Giardini Ravino ad Ischia, fino al 15 novembre.
Riaprono i Giardini Ravino a Ischia: 6000 metri quadri con la collezione di piante succulente più vasta d’Europa.

Capri apre Villa Lysis, fino all’estate.
Come ogni primavera riapre al pubblico la villa in stile liberty a picco sul mare, di proprietà comunale con una vista a dir poco mozzafiato.

Archeotreno da Napoli a Pompei e Paestum, fino al 24 novembre.
La stagione turistica 2019 in Campania avrà un tocco speciale: torna l’Archeotreno, il treno storico che dal centro di Napoli porterà i visitatori direttamente alla scoperta dei resti archeologici di Pompei e Paestum, e di splendide località come Sapri.

Tornano di dinosauri in carne ed ossa a Napoli, dal 10 marzo al 10 novembre.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, torna la mostra “Dinosauri in carne e ossa” alla Riserva degli Astroni. Trenta esemplari di dinosauri “in carne e ossa”, a grandezza naturale, popoleranno il cratere degli Astroni.

SplendOri, i gioielli di Ercolano in mostra, dal 20 dicembre 2018 al 30 settembre 2019.
Parte SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano la prima mostra del Parco Archeologico di Ercolano all’interno dell’Antiquarium, anche questo per la prima volta aperto alla fruizione del pubblico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più