Grave incidente alla Gaiola, uomo cade dagli scogli: interviene l’elicottero del 118

gaiola intervento 118 aereoNapoli – Uno spettacolare intervento del 118 ha evitato la tragedia. I fatti sono accaduti questa mattina alla Gaiola: un uomo di 65 anni è scivolato dagli scogli ferendosi in maniera grave, tanto da non riuscire a risalire. A quel punto il figlio ha chiamato i soccorsi, che lo hanno tratto in vita.

“Ringrazio la squadra delle donne e degli uomini del 118 di Napoli che si sono ancora una volta distinti per un intervento ad alta complessità, salvando la vita ad un bagnante gravemente ferito a Napoli alla Gaiola”.

Questo il commento del direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva in merito al salvataggio coordinato dalla Centrale operativa del 118 di Napoli. “Sul posto – spiega il direttore del servizio Giuseppe Galano – è intervenuto l’elicottero con base a Pontecagnano (dotato di verricello) assieme al personale della postazione Pianura. Un esempio lampante di professionalità e determinazione; tali risultati non si raggiungono per caso ma solo perché alla base c’è impegno e formazione continua”. Il paziente è ricoverato all’Ospedale del mare.

A parlare del fatto c’è anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, il quale mette in rilievo le criticità della zona:

“Sulla spiaggia della Gaiola il 118 ha compiuto un intervento straordinario con l’elicottero che ha consentito di salvare la vita ad un uomo, trasportato poi al Cardarelli in codice rosso. Un’operazione straordinaria da parte dell’equipaggio che ha evitato una tragedia. A loro vanno i nostri complimenti. Questa situazione, però, fa emergere ancora una volta tutti i problemi di quella zona”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

“In tantissimi, ogni giorno, si recano alla Gaiola che è un’area protetta in una quasi totale assenza di controllo. Questo – ha aggiunto Borrelli – crea un grosso problema di sicurezza. Si aggiunge poi alle criticità un parcheggio selvaggio inaudito che rende impossibile i soccorsi tempestivi. L’intervento dell’elicottero deve farci riflette e farci capire che la Gaiola deve essere assolutamente attenzionata e sottoposta a maggiori controlli nell’interesse dei visitatori e della tutela del luogo”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più