Case affittate abusivamente tra Ischia e Procida: nove persone denunciate

Nove persone sono state denunciate e hanno ricevuto sanzioni per oltre 20mila euro in seguito a un servizio straordinario dei carabinieri della Stazione di Procida. Il motivo della denuncia risiede nel fatto che gli interessati sono proprietari di case affittate abusivamente ad alcuni inquilini durante le vacanze estive, situate nelle isole di Ischia e Procida.

I carabinieri della Stazione di Procida hanno recentemente intensificato il lavoro per il controllo dei flussi turistici e il contrasto degli affitti abusivi. Un primo risultato di questo servizio straordinario è stata proprio la denuncia sopra menzionata. Non è un caso che le nove persone denunciate, tutte incensurate, siano state sorprese tra le isole di Ischia e di Procida, due tra le mete più ambite degli italiani per le vacanze estive.

Dal controllo dei carabinieri è emerso che i proprietari in questione avevano locato le proprie abitazioni come case vacanze senza alcuna autorizzazione e senza aver comunicato all’autorità di Polizia i nominativi degli ospiti. Una pratica non solo dannosa per la collettività, ma anche pericolosa per gli affittuari delle case, che in quanto totalmente sconosciuti al fisco hanno corso dei rischi non indifferenti.

L’attività dei carabinieri della stazione di Procida, tuttavia, non si è limitata semplicemente al controllo delle case affittate abusivamente. Nell’ambito dello stesso servizio, grazie all’impiego delle motovedette dell’Arma, i militari hanno controllato 110 imbarcazioni e 490 persone. Anche in quest’ultimo caso sono state scoperte alcune irregolarità.

Sono sei le persone sorprese ad ancorare i propri natanti in aree marine protette e dal delicato ecosistema. Inoltre, sono state applicate 47 sanzioni per violazioni alla normativa sul diporto, per un totale di circa 20mila euro. Per concludere, sono stati scoperti tre marinai assunti in nero su un’imbarcazione destinata al tour delle isole.

Nella stagione estiva è più comune che mai scoprire case affittate abusivamente o lavoratori in nero, come dimostrano i risultati di questi ulteriori controlli. Attendiamo gli sviluppi che avrà il presente servizio straordinario nei mesi successivi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più