35 Euro di taxi per pochi Km: “Niente tassametro. O pagate quanto voglio o scendete”

taxiNapoli– Un gruppo di amici doveva spostarsi da piazza Garibaldi al Molo Beverello. Un tratto breve che richiedeva solo pochi minuti di taxi. La richiesta del tassista però è stata piuttosto onerosa, 35 euro. 5 euro a persona (il taxi poteva ospitare 7 persone).

Non c’è soltanto questo. La richiesta è stata una vera e propria estorsione. I ragazzi infatti non erano convinti del prezzario, avrebbero voluto che il tassista attivasse il tassametro. Niente da fare, o pagavano quanto richiesto o potevano benissimo prendere le valigie e proseguire a piedi.

I ragazzi hanno preferito assecondare questo individuo e di pagare quanto richiesto. Non volevano di certo rovinare la giornata per colpa di questa persona e si sono lasciati scivolare addosso la minaccia.

Già negli ultimi tempi si sono intensificati i controlli. Ma bisogna sempre essere vigili perché questo rimane un tema caldo della nostra città.

Queste le parole del Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli intervenuto sulla questione:
Un cittadino ci ha segnalato di essere rimasto vittima di una vera e propria estorsione da parte di un tassista in piazza Garibaldi. Diretto al Molo Beverello con alcuni amici, si è recato alla postazione dei taxi. Lì, dopo aver assistito ad un litigio tra tassisti per chi dovesse accompagnarli, si è visto chiedere 5 euro a persona, senza la possibilità di poter attivare il tassametro. Con modi aggressivi il tassista ha fatto capire di essere pronto a togliere le valigie dei sette dal bagagliaio se non avessero acconsentito alla richiesta.

Niente tassametro. O pagate quanto voglio o scendete dal taxi”.  Il gruppo di amici ha deciso, per quieto vivere, di pagare. In pratica un trasporto dalla stazione Centrale al Porto è costato loro ben 35 euro. Le dimensioni più ampie della vettura, capace di trasportare sette persone, non giustificano in alcun modo un salasso del genere“.

A fronte di una segnalazione tanto grave abbiamo inviato una nota alla polizia municipale chiedendo di effettuare una serie di controlli nei confronti dei tassisti circa la corretta applicazione delle tariffe. A nessuno di loro deve essere concesso di estorcere soldi in maniera del tutto illegale ai clienti“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più