Rifiuta di pagare il parcheggiatore, automobilista minacciato con una mazza di legno

Parcheggiatore abusivoNapoliParcheggiatore abusivo pregiudicato minaccia con un bastone un automobilista. Il fatto è accaduto poche ore fa all’esterno della stazione centrale di Piazza Garibaldi.

I parcheggiatori abusivi costituiscono uno dei principali problemi della città. Attuano estorsioni a tutti gli effetti. Lasciano parcheggiare le auto in posti pubblici e chiedono denaro senza nessun titolo o giustificazione plausibile. Gli automobilisti non possono far altro che accettare le richieste o troveranno l’auto danneggiata.

Certo qualche volta le persone sono stufe di questi individui che sono spesso legati alla malavita. Pochi trovano il coraggio di non pagare questa estorsione.
Questo perché il mancato pagamento nella maggioranza dei casi può scatenare l’ira del parcheggiatore.
In questo caso il 34enne estorsore ha inseguito con una mazza di legno il malcapitato autista mettendo a repentaglio la sua incolumità.

Una scena incredibile quindi a Piazza Garibaldi che è terminata solo grazie all’intervento della polizia ferroviaria che ha accompagnato l’uomo direttamente presso la Casa Circondariale di Poggioreale dopo aver verificato le sue generalità. Dai documenti in suo possesso infatti, l’uomo è risultato avere a carico ben 71 denunce.

Un problema serio quello dei parcheggiatori che non si riesce a debellare. O forse sarebbe meglio dire che non si vuole debellare. Un parcheggiatore abusivo che reitera il suo reato per ben 71 volte è facilmente comprensibile che continui a farlo. Se non ci sono le istituzioni a far rispettare le regole, loro continueranno a portare avanti la propria attività forti del fatto che non gli accadrà nulla.

Spesso poi la figura dei parcheggiatori è legata a clan camorristici. Bisogna quindi capire che lottando contro questa categoria significa combattere anche la camorra. Sarebbe come prendere due piccioni con una fava. E invece no, per qualche misterioso motivo loro sono sempre lì con le richieste che si fanno sempre più assurde. E se non paghi… non troverai uno specchietto o almeno una gomma bucata.

Potrebbe anche interessarti