Un pezzo di Napoli se ne va: Ciro a Santa Brigida chiude dopo 84 anni

ciro a santa brigidaIl ristorante Ciro a Santa Brigida chiude dopo ben 84 anni di attività. La notizia giunge dal titolare Antonio Pace che ha parlato sulle colonne del blog di Luciano Pignataro. Si tratta di uno dei locali storici e più emblematici della città, messo in ginocchio dall’avanzare dell’età dei gestori. Nessuno della nuova generazione, pare, è interessato a portare avanti il ristorante.

La storia di Ciro a Santa Brigida comincia nel 1935, quando Carmine Pace decise di trasferirsi nei pressi della Galleria Umberto I lasciando la vecchia sede di via Foria. Insieme a lui i figli Ciro, Vincenzo e Nunzia.

Da allora, tanti sono stati i nomi illustri che hanno frequentato il ristorante, anche per la vicinanza del celebre Salone Margherita che allora viveva gli anni di massimo splendore. Eduardo De Filippo, Totò, Luigi Pirandello, Gabriele D’Annunzio, Vittorio Gassman, Sophia Loren e tantissimi altri nomi che hanno reso grande il nome di Ciro a Santa Brigida.

Potrebbe anche interessarti