Capodimonte, traffico paralizzato: il Comune non ripara una buca di tre mesi fa

capodimonte buca
Immagine di repertorio

Napoli– Una buca a Capodimonte crea disagi tra i residenti e tutti gli automobilisti di passaggio. All’incrocio tra via Nicolardi e via Vecchia San Rocco i lavori di ristrutturazione sono in clamoroso ritardo.

La buca è dovuta al persistere dell’acqua piovana che ha causato uno sprofondamento nel terreno nel bel mezzo della carreggiata. Il fatto avvenne in piena estate, lo scorso luglio. Durante il periodo estivo il problema non era di gran rilievo visto che il traffico era sempre molto fluido.

Il vero problema però nasce agli inizi di settembre, quando riaprono tutte le attività. Soprattutto, c’è la riapertura delle scuole, che ampliano di gran lunga il flusso delle auto nella zona.

L’opera di restaurazione avrebbe dovuto cominciare agli inizi di questo mese. La Municipalità 3 aveva più volte sollecitato per risolvere il problema. Ma niente di fatto, sono passati ormai 3 mesi e la situazione non accenna a migliorare.

Altro problema che si va ad aggiungere poi è quello degli autobus. La tratta di Capodimonte, grazie soprattutto al bosco ed al museo che ospita, è una linea turistica molto importante ove transitano diversi mezzi pubblici.

In questo modo si vengono a creare dei disagi ancora più grandi. Traffico bloccato perché la carreggiata è utilizzabile solo a metà, viaggiatori in bus che arriveranno clamorosamente in ritardo ai loro appuntamenti ed infine la pericolosità per tutti i bambini che frequentano le scuole di quella zona.

Al momento quindi la situazione è ferma. Per eliminare il problema a luglio erano state messe lì delle transenne. Questo oggi non basta più. Bisogna risolvere il problema e farlo alla svelta per cercare di placare gli animi e rendere il traffico più scorrevole.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più