Video. Nonna trasporta nipotina sullo scooter senza casco e filma tutta la scena

bimba in scooterNapoli – Una donna porta una bimba in motorino senza casco mettendo in pericolo la sua vita. Inoltre con loro c’era anche un’altra ragazza che ha filmato tutto per postare il video sui social.

Alcuni studiosi hanno sostenuto che la dipendenza da social a volte può creare un disturbo. Non siamo in grado di verificare questo ma possiamo dire che la gente fa di tutto per ottenere qualche like in più, e magari un po’ di notorietà.

Dobbiamo dare per forza una spiegazione a questo sconsiderato gesto di questa nonna che porta con s’è la nipotina di 1 o 2 anni. La nonna guidava senza casco portando con se altri due passeggeri. La bimba si è accomodata davanti ed ovviamente anche lei, rigorosamente senza casco, così come la terza passeggera.

La scena ha dell’inverosimile perché oltre a tutta la pericolosità già citata, la conducente filma tutto con uno smartphone. Questo significa che oltre a guidare il motorino e fare attenzione alla bimba, era distratta dal telefono della passeggera alle sue spalle.

Quindi la sicurezza per la piccola era veramente minima. Un singolo movimento avrebbe potuto causare la perdita del controllo del mezzo far cadere entrambe. Avrebbero potuto provocare anche rischi agli altri passanti ed automobilisti.

Inoltre nel video si possono chiaramente sentire le parole della donna in cui sostiene che la bimba aveva inizialmente paura dello scooter, ma che invece ora si diverte. “Da quann faciv o giall, mo guard ‘ccà”. Questo significa ovviamente che non è un caso isolato e che più volte è avvenuto.

Oltre alla pericolosità della vicenda, va segnalato il grande grado di inciviltà della signora. Un gesto sicuramente da condannare per lei e per tutte quelle altre persone che postano ogni giorno avvenimenti del genere, non rendendosi conto che in questo modo tutti hanno la possibilità di guardare gesti sconsiderati, ed anche filmati.

Perché queste persone non mettono a rischio solo la propria incolumità, ma fungono da cattivi esempi. Solo in questo modo è possibile spiegare del perché tanti ragazzini o addirittura bambini vanno in giro in scooter. Perché il loro modello sono sempre i genitori. Talvolta però queste madri e questi padri non riescono a far crescere il figlio sotto il segno della realtà, ma li relegano a quei piccoli mondi che si creano solo attorno alle loro famiglie.

Potrebbe anche interessarti