“Devo andare all’ospedale”: va a 3 sulla moto e filma i carabinieri in diretta Facebook

carabinieriNapoli – Da metà settembre sono aumentati i controlli notturni da parte delle forze dell’ordine. Durante uno di questi controlli, un uomo a via Girolamo Santacroce è stato denunciato per aver filmato tutta la scena del suo fermo.

La denuncia è scattata per violazione di privacy. Il fermo è avvenuto la scorsa notte quando l’uomo in sella al suo scooter portava con sé la moglie ed il figlio di 5 anni. Proprio il numero di persone sul motorino ha portato i carabinieri a dare l’alt all’uomo.

Il conducente dello scooter però ha sbraitato contro le forze dell’ordine che lo avevano fermato. Questo perché egli sosteneva di dover portare il figlio di 5 anni, al pronto soccorso pediatrico all’Ospedale Santobono.

Sarebbe questa la giustificazione dell’uomo che circolava in via Girolamo Santacroce e che ha filmato le autorità intente nel controllo dei documenti sia del motociclo ma anche del conducente.

La denuncia quindi non tratta solo di violazione della privacy ma anche di ingiuria e diffamazione. I carabinieri dal canto loro sostengono che il bambino non destava alcuna preoccupazione.

Da elogiare però il lavoro svolto dai carabinieri e dalle forze dell’ordine che da metà settembre stanno facendo controlli a tappeto per prevenire scippi e rapine. Inoltre durante questi servizi sono stati fermati ben 930 mezzi tra vetture e motocicli. Uno dei quali è stato trovato con sette dosi di marijuana e 90 euro ritenute provento di spaccio, mentre altre 23 dosi le nascondeva a casa.

Potrebbe anche interessarti