De Magistris su Whirlpool: “Il Governo deve capire che è un problema nazionale”

Napoli – Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris è tornato a parlare del caso Whirlpool: “Siamo molto preoccupati! – afferma il primo cittadino – Metteremo in campo una serie di azioni di mobilitazioni. La settimana prossima – annuncia – è in programma una grande iniziativa a Napoli.”

Per il sindaco serve un intervento forte da parte dello Stato: Attendo la convocazione del Presidente del Consiglio perché ci sono delle azioni in campo su cui, secondo me, si può lavorare per evitare la tragedia del licenziamento di oltre 400 lavoratori. Stiamo facendo una pressione importante, la città di Napoli si è schierata in modo forte c’è una compattezza significativa, i lavoratori non devono mollare.”

“Questa battaglia va vinta ed il Governo – continua ad accusare De Magistris – deve capire che è una battaglia non solo dei lavoratori, ma della città e di tutto il Paese. L’Italia non può farsi sbeffeggiare da un’azienda che non rispetta un accordo. Non è una bella figura per il Governo italiano, in particolare un Governo che vede nel Ministro Di Maio e nel Premier Conte due firmatari dell’accordo in questione.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più