Il saio delle stimmate di Padre Pio esposto a Napoli per due giorni: tutte le info

Stimmate Padre PioIl famoso saio delle stimmate di Padre Pio sarà esposto proprio a Napoli per due giorni: il 22 e il 23 ottobre. L’esposizione della sacra tonaca sarà in alcuni luoghi in cui il frate visse durante la prima guerra mondiale.

I tre luoghi prescelti per l’esposizione sono Santa Maria Egiziaca a Forcella, dove il 22 ottobre alle ore 9.30 è previsto l’arrivo alla chiesa del saio. Nel pomeriggio, dalle ore 18.30, sarà, invece, al convento di Sant’Eframo vecchio, in cui sono previste momenti di venerazione della reliquia e messe.

Altresì, il 23 ottobre, a partire dalle ore 10.00, il saio sarà esposto presso il liceo Vico, dove avverrà una commemorazione laica. La teca contenente il saio sarà, poi, alle 13.30, mostrata nella chiesa di Santa Maria della Pazienza alla Cesarea. Nella suddetta chiesa si terrà alle 18.30 la cerimonia col decano don Giuseppe Carmelo. La famosa reliquia partirà alle 20.00 per San Giovanni Rotondo.

La teca, contenente il famoso saio, in quest’anno e mezzo è stata condotto in molte città italiane ed estere. Infatti, il 10 dicembre 2018 si trovava al Santuario della Verna, precisamente nell’area di fronte la cella in cui fu ucciso padre Massimiliano Maria Korbe, prigioniero nel campo di concentramento di Auschwitz.

Ed ancora, la reliquia è stata in mostra alla Casa di Reclusione di Parma, luogo che ospita i detenuti in regime di alta sicurezza e 41 bis. Venerata, altresì, in numerose realtà, come ultima tappa il famoso saio tocca Napoli per poi far ritorno proprio nella chiesa di Padre Pio. 

Potrebbe anche interessarti