Tragedia a Napoli, Giuseppe si schianta e muore: studiava Ingegneria

giuseppe graniero morto
Immagine di repertorio

Napoli – Incidente mortale a Fuorigrotta. Nella notte lo scontro fra un’automobile ed una motocicletta ha causato la morte del centauro. La vittima è Giuseppe Graniero, 32enne studente di ingegneria ed originario di Avellino. Intorno alla mezzanotte il giovane percorreva via Diocleziano a bordo della sua Ducati Monster quando ha impattato contro una Peugeot proveniente dall’altro senso di marcia e guidata da un uomo di 60 anni.

Immediatamente sono intervenuti i soccorsi del 118, ma le condizioni dello studente apparivano già critiche a causa delle numerose lesioni riportate. Infatti, Giuseppe Graniero è arrivato senza vita al presidio situato in via Terracina. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Municipale dell’Infortunistica stradale comandati da Antonio Muriano.

Gli agenti hanno rilevato che il giovane indossava il casco e ricostruito una prima dinamica dell’incidente. Secondo tale ricostruzione la responsabilità sarebbe del 60enne. L’uomo, infatti, non avrebbe rispettato la precedenza svoltando improvvisamente verso il cancello di casa sua, tagliando quindi la strada al motociclista.

Pertanto è stata sequestrata la patente dell’uomo, che verrà sottoposto ai controlli ed accertamenti di rito. Sul cadavere del giovane, invece, attualmente nel reparto di Medicina Legale del Policlinico, è stato predisposto l’esame autoptico per stabilire le cause del decesso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più