Fontana di Monteoliveto: stop agli atti vandalici. Il Comune installa una recinzione

MonteolivetoNapoli– Questa mattina sono partiti i lavori per la realizzazione della recinzione della fontana di Monteoliveto. Dopo i continui atti vandalici il Comune ha deciso di dare un taglio a questo scempio.

In pochi sanno che la fontana di Monteoliveto rappresenta la statua di Carlo II di Spagna. Pochi ne sono a conoscenza ma molti si recano lì per sedersi a chiacchierare con gli amici bevendo una birra al suo cospetto.

Queste birre però raramente sono state gettate negli appositi contenitori. Lattine o bottiglie di vetro che siano infatti vengono buttate all’interno della fontana, sporcandola e soprattutto rompendola.

Questo accade quasi tutte le notti, la fontana è completamente vandalizzata ed a nulla sono serviti i tanti interventi di cittadinanza attiva volti a migliorare la situazione.

Fino a questo momento è stato soltanto grazie all’aiuto di alcune associazioni che la situazione ha cominciato a migiorare. L’associazione “Sii turista della tua città”, ad esempio,si è recata quasi tutti i giorni in loco solo per ripulire la fontana. Un gesto assolutamente da apprezzare ma che non bastava, perché la sera seguente la storia era la stessa.

Monteoliveto 2Per questo motivo il Comune ha deciso di recintare la fontana. La nuova recinzione è stata progettata dal Servizio Valorizzazione Città Storica del Comune di Napoli, di cui alla delibera degli assessori Del Giudice e Piscopo, sarà realizzata dall’ASIA. I lavori dureranno circa un mese.

Il Comune spera in questo modo di tutelare una delle piazze più turistiche della città, riconsegnando anche alla cittadinanza un pezzo di storia.

Potrebbe anche interessarti