Canile Lager: pensione abusiva deteneva rottweiler in gabbie per uccelli

canile lagerScoperto nel Napoletano un canile lager abusivo che ospitava oltre 40 cani in condizioni a dir poco pietose. Addirittura due rottweiler dormivano in gabbie per piccoli uccelli.

Si tratta di un vero e proprio orrore quello di Sant’Anastasia. Ben 46 cani venivano ospitati in una pensione abusiva da un 35enne di Cercola. Alcuni di questi poveri animali però vivevano in situazioni molto più che precarie. Spazi stretti e angusti, poco cibo e zero controlli.
Molti di questi non avevano a disposizione neanche una ciotola d’acqua o buchi per far filtrare l’aria all’interno delle proprie celle.

A fare questa triste scoperta sono stati i militari con il supporto del personale sanitario dell‘ASL Napoli 3 Sud. Dopo aver effettuato la scoperta, il 35enne di Cercola è stato denunciato per maltrattamento di animali.

Questi poveri cani sono stati quindi liberati dopo chissà quanto tempo. Finalmente ora avranno la possibilità di ricevere tutte le cure di cui necessita ognuno di loro. La vita nel canile lager era veramente molto dura, ma ora ne sono usciti ed il peggio è passato.

Ancora un passo avanti quindi per la città di Napoli che sempre di più tutela gli animali. Sono passate appena due settimane infatti dalla vittoria della Regione Campania nel vietare gli spettacoli circensi con gli animali. 

Oggi invece sono stati salvati quasi 50 cani, che al momento sono stati sequestrati e affidati alle cure del reparto veterinario dell’ASL.

Potrebbe anche interessarti