“Cosa c’è dietro il matrimonio di Tony Colombo”: l’inchiesta sul lato oscuro dei neomelodici

Le nozze del cantante neomelodico Tony Colombo e Tina Rispoli hanno scatenato numerose polemiche. Ma cosa si nasconde dietro il loro matrimonio?

Come spiega Camorra Entertainment 1, la prima puntata di un’inchiesta di Fanpage.it, quello su cui vorrebbe mettere le mani la camorra, tra le tante cose è “la società dello spettacolo, con tutto ciò che gli sta dentro. La televisione, i social, i giornali, in una parola: lo showbiz”.

Il servizio inoltre vuole ripercorrere il passato del cantante neomelodico, e cosa si nasconde dietro tutto il suo successo. Vale la pena ricordare, in ogni caso, che a carico di Tony Colombo non risultano condanne penali né sono emersi rapporti giuridicamente rilevanti con personaggi legati alla malavita.

Tony Colombo non risultava al registro delle imprese, così il team d’inchiesta di Fanpage.it riesce a scoprire l’unica ditta formalmente intestata al cantante: una gelateria a Catania, ma all’interno ci sono solo esposizioni di bigiotteria. Ma la vera attività di Tony era quella di organizzare concerti ed eventi.

Ha cantato al fianco di un cantante rumeno che aveva contatti con un uomo a capo di un clan accusato di traffico di armi, estorsione e droga. Nel 2017 torna in Romania, questa volta però insieme alla sua futura moglie, e si reca a Pitesti alla corte di Nicola Inquieto, che ha contatti con i casalesi, arrestato nel 2019 e condannato a 16 anni perché accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso. Nonostante le sue frequentazioni, Tony Colombo è sempre molto richiesto ad eventi e feste.

Tony inizia la sua collaborazione con la Genesis Group, che si presenta come una importante società di management, ma nella sua scuderia sono presenti solo Tony, Fabrizio Corona e un altro cantante neomelodico.

Dietro l’organizzazione oltre all’ex manager di Corona, c’è anche un altro uomo che vanta varie condanne, tra cui un reato di concorso esterno in associazione mafiosa.

Fanpage.it ha appurato che nei documenti ufficiali, la Genesis Group risulta intestata ad una ragazza di 24 anni che vive in un paesino della Calabria. Eppure l’uomo dichiara più volte di gestire lui la società anche non avendo alcun titolo per farlo. Ed è lui a gestire l’immagine pubblica di Tony Colombo.

Poi però improvvisamente Tony non autorizzò più le riprese per il servizio girato da Fanpage: “L’artista non ritiene opportuno rilasciare nessun video. Non autorizza alle riprese. Voi sapete la motivazione”.

Qui trovate il servizio completo.

Potrebbe anche interessarti