Video. Omaggio ad Eduardo De Filippo: domani sarà il 35esimo anniversario dalla sua morte

Eduardo de Filippo in “Questi Fantasmi”

Napoli– Domani, giovedì 31 ottobre alle ore 12.00, sarà deposto un fascio di fiori nel camerino di Eduardo De Filippo al teatro San Ferdinando (Piazza Eduardo de Filippo) per commemorare il 35mo anniversario della sua scomparsa avvenuta il 31 ottobre del 1984.

Ad organizzare l’evento sono stati l’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele e gli allievi della Scuola del Teatro Stabile di Napoli, d’intesa con Tommaso De Filippo e il direttore della scuola Mariano Rigillo, non presenti in città per motivi di lavoro.

Un momento toccante quindi per un personaggio tanto amato dai napoletani tanto prima quanto oggi. Le opere drammaturgiche di Eduardo De Filippo infatti hanno fatto la storia del teatro. Inoltre è stato uno dei promotori della corrente del neorealismo che è stato apprezzato in tutto il paese.

Tra le opere più significative e sempre attuali c’è sicuramente “Questi fantasmi”, un’opera molto divertente ma che incarna tutta la superstizione del popolo napoletano. Una scena di quest’opera diverrà cult. Quella in cui Eduardo affacciato al balcone intento a chiacchierare con il professore sorseggia una tazzina di caffè.

E ancora “Napoli Milionaria” dove si narrano i trascorsi della II Guerra Mondiale e la condizione in cui versava la nostra città.

Come dimenticare poi “Natale in casa Cupiello”. Imperdibile opera che ogni anno durante il periodo natalizio viene trasmessa sulle emittenti nazionali.

Insomma Eduardo De Filippo è una delle figure che hanno caratterizzato la nostra città. Tra questi Totò, Massimo Troisi, il cantante Pino Daniele e tanti altri. Questo è solo un omaggio per un uomo che ha dedicato la sua vita al teatro e che ha raccontato l’essenza del popolo napoletano in tutti i suoi aspetti. Sia nei pregi che nei difetti. Un giusto omaggio quindi per chi ha reso Napoli famosa nel mondo e cui tutti noi dobbiamo semplicemente dire grazie.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più