Bud Spencer avrebbe compiuto oggi 90 anni: il Gambrinus lo omaggia con una torta speciale

bud spencerNapoli– Questa mattina alle ore 12:00 il Caffè Gambrinus dedicherà una torta speciale come omaggio al grande Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer. Le persone potranno recarsi in loco per assaggiare una fetta di torta dal sapore speciale.

Bud Spencer è stato uno dei simboli di Napoli. Inizialmente ha portato in alto in nome della città con la sua carriera sportiva da nuotatore ottenendo grandi risultati. Successivamente è diventato famoso come attore dove insieme a Terence Hill è diventato la figura predominante del western italiano.

Si tratta di uno dei figli più illustri di questa città. Sempre amato da tutti per la sua bontà e la sua napoletanità Celebre la sua frase in trasmissione da Fabio FazioIo non sono Italiano, sono Napoletano. È un’altra cosa”

Questa frase ha stabilito un legame definitivo e infinito con tutti i partenopei che ogni giorno mostrano un grande affetto. Infatti a lui è stata dedicata un’opera ai Quartieri Spagnoli.

Inoltre, per i fan più accaniti, sarà possibile visitare una mostra a lui dedicata all’interno del Palazzo Reale.

Queste le parole del Consigliere RegionaleFrancesco Emilio Borrelli che oggi dedicherà una puntata speciale de “La Radiazza” al mitico Bud Spencer:
Giovedì 31 ottobre, in occasione del novantesimo anniversario della nascita di Bud Spencer, gli dedicheremo una puntata de “La Radiazza”. SEMPRE GIOVEDì ALLE 12 AL GAMBRINUS SARA’ OFFERTA UNA TORTA A LUI DEDICATA. Gli spettatori potranno recarsi al locale o chiamare in trasmissione per riascoltare un brano facente parte delle colonne sonore dei suoi film, uno spezzone dei suoi successi o raccontare un aneddoto legato alla figura di un attore che ha scritto la storia del cinema italiano. Carlo Pedersoli è stato un grande figlio di Napoli che ha esportato il meglio della nostra città. La sua stella ha varcato i confini nazionali. Ancora oggi i suoi film vengono trasmessi dalle televisioni di tutto il mondo.

“Bud Spencer è ricordato con affetto da tutti i napoletani. Lo testimoniano l’installazione in legno in vico Lungo Gelso ai Quartieri Spagnoli realizzata dall’artista Mario Schiano e la nostra proposta di intitolargli una strada. Speriamo che presto la nostra città possa avere un toponimo dedicato ad un attore che, a tre anni dalla sua morte, è ancora vivo nei ricordi di tutti”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più