Liberare una donna dagli anelli alle dita: un’incredibile missione per i Vigili del Fuoco

anelliNegli ultimi giorni è giunta un’insolita richiesta d’aiuto ai Vigili del Fuoco da parte del pronto soccorso dell’Ospedale Loreto Mare di Napoli: bisognava liberare una donna dagli anelli che portava alle dita e che, purtroppo, non riusciva più a togliere.

L’intervento dei Vigili del Fuoco, in questo caso, è stato dover iniziare a tagliare gli anelli direttamente sulle dita della donna per poi aspettare che il metallo si allargasse e scivolasse via da sé.

Gli stessi Vigili del Fuoco, in una nota che sta facendo il giro dei social, hanno dichiarato: “I Vigili del Fuoco intervengono al pronto soccorso dell’Ospedale Loreto Mare, per rimuovere gli anelli posti sulla mano di una donna e che purtroppo non uscivano più.
“Una insolita richiesta di intervento arrivata proprio dal pronto soccorso dell’ospedale e così il personale della “partenza” è intervenuto a supporto dei sanitari. Con un delicato lavoro di taglio degli anelli, il metallo è stato allargato e le dita della mano sono state “liberate” dal prezioso fardello.”
anelliLa situazione ha lasciato parecchi dubbi e parecchie domande: come si può finire in una situazione così complicata da doversi rivolgere a del personale sanitario di un pronto soccorso?
E, per di più, in che modo una situazione del genere può mettere in difficoltà a tal punto il personale sanitario dell’ospedale da doversi a sua volta rivolgere ai Vigili del Fuoco?
Nonostante dubbi e domande, dalle immagini dell’intervento si può facilmente intuire che la situazione era effettivamente complicata data la condizione delle dita della donna a causa della non riuscita rimozione degli anelli con mezzi propri.
anelli
La notizia del particolare intervento ha spopolato sui sociale e molti si sono complimentati caldamente con i Vigili del Fuoco che, dove altri non sono riusciti ad intervenire, hanno risolto la questione con grande successo adempiendo ad una missione incredibile.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più