Non vuole sedersi accanto a una donna: paziente crea scompiglio all’ospedale Del Mare

Ospedale Del MareNapoli– Ennesima aggressione all’ospedale Del Mare. Un uomo ha creato scompiglio perché non ha voluto sedersi accanto ad una donna.

Si tratta dell’aggressione numero 94 del 2019 secondo la pagina facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”. Una quantità smisurata che rappresenta il mancato rispetto verso le strutture sanitarie che fanno tutto il possibile per poter svolgere al meglio il proprio compito.

Ieri mattina un ragazzo sulla quarantina si è presentato all’ospedale Del Mare con un certo nervosismo. Il 40enne era affetto da epigastralgia ed è entrato subito in pronto soccorso dopo il triage, senza alcuna attesa

Il ragazzo si è innervosito perché il personale sanitario avrebbe voluto farlo sedere accanto ad una donna. Quello era l’unico posto libero in sala. L’uomo però si è prontamente rifiutato di sedersi perché non voleva stare accanto a una paziente donna, per motivi sconosciuti.

A quel punto si è rivolto ad una collega e l’ ha minacciata sollevando la sua scrivania, poi è andato verso un’altra postazione medica e ha buttato il computer all’aria. L’uomo però si è allontanato prima che arrivasse la polizia, evitando così di essere portato via in malo modo.

La situazione sta quindi degenerando. Ci sono attacchi ed aggressioni ogni 3 giorni circa. Un numero elevatissimo che dovrebbe allarmare le istituzioni. I dipendenti dell’ospedale non chiedono altro che maggiore tutela.

Potrebbe anche interessarti