Christian De Sica: “I napoletani hanno una marcia in più dei romani. Nulla da fare”

christian de sicaI napoletani hanno una marcia in più rispetto ai romani. Ad affermarlo è Christian De Sica, una dichiarazione d’amore -l’ennesima – verso la città partenopea ed i suoi abitanti resa nel corso della puntata di ieri di Domenica In. Nella trasmissione di Mara Venier, andata in onda ieri, De Sica ha presentato Sono solo fantasmi, il suo ultimo film che vede la partecipazione di Carlo Buccirosso.

“I napoletani hanno una marcia in più rispetto ai noi romani. Non c’è nulla da fare. Ho voluto raccontare la parte bella della città, la Napoli di mio padre”. È figlio infatti, come tutti sanno, dell’amatissimo Vittorio De Sica, attore e regista che ha raccontato la Napoli più bella, nobile nei sentimenti, capace di stupire nelle grandi ma soprattutto nelle piccole cose.

Poco meno di anno fa Christian De Sica aveva annunciato la volontà di vivere a Castellammare di Stabia, realizzando così il sogno del padre. Queste furono le sue parole: “Non lo dico per ruffianeria, ma Napoli è nel mio DNA, ci sto bene. Però ho scelto Castellammare perché è più tranquilla. Questo è sempre stato il sogno di mio padre, ma non c’è riuscito. Con lui abbiamo trascorso tante vacanze a Napoli, soprattutto quando si ritrovava a girare i film”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più