Luigi De Magistris vince contro gli oppositori: non si dovrà dimettere

De MagistrisNapoli – Luigi de Magistris vince il primo round contro l’opposizione per la surroga dei consiglieri divenuti assessori nei giorni scorso.

Durante la sua gestione da sindaco, Luigi de Magistris ha visto ben 34 assessori differenti. In media entra uno nuovo ogni tre mesi. Un fattore quindi che si ripete spesso ma che questa volta ha fatto più rumore del solito, tanto da far nascere una votazione sulla conferma della loro nomina.

Questa mattina il primo round è stato vinto dal sindaco con ben 22 voti contro 14, mentre 2 sono gli astenuti. Prima di iniziare la votazione però c’è stato n gran casino in aula dove le due opposizioni si sono più che battibeccate.

De Magistris però ha vinto solo il primo round. Già, perché ora aspetta il secondo, quello più importante, la mozione di sfiducia verso lo stesso sindaco.

Oggi infatti le forze di Lega, Pd, M5S, NP, Forza Italia, La Citta, FdI, si alterneranno con le loro orazioni e spiegare il motivo della loro sfiducia.

Eleonora de Majo, Luigi Felaco, Rosaria Galiero e Francesca Menna, questi sono i nomi dei 4 consiglieri divenuti assessori nei giorni scorsi. Hanno preso il posto di alcuni fedelissimi come Nino Daniele e Mario Calabrese assieme a Laura MarmoraleRoberta Gaeta.

Da sottolineare l’uscita di scena proprio di quest’ultima che negli ultimi tempi lamentava il mancato apporto dimostrato nella carenza di personale e denaro.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più