Il molo San Vincenzo, passeggiata di 2,5 km nel mare di Napoli: “Apriamolo al pubblico”

molo san vincenzoI cittadini napoletani avvertono in maniera sempre consapevole ed urgente la questione relativa al molo San Vincenzo. Si tratta della banchina borbonica, una passeggiata di circa due chilometri e mezzo nel mare di Napoli che parte dal Molosiglio. Da alcuni anni si parla di aprirlo al pubblico e dotarlo di servizi, in modo da renderlo una luogo attrattivo non solo per i Napoletani ma anche per i turisti.

Il problema sorge, tuttavia, perché la competenza del molo San Vincenzo è ripartita tra la Marina Militare, che ne possiede il primo tratto, e l’Autorità Portuale, cui spetta gestire il tratto finale.

Domani, sabato 23 novembre, si terrà a partire dalle ore 10:00 al PAN di via dei Mille la prima assemblea pubblica mirata a discutere delle prospettive riguardanti la banchina. Saranno presenti: Vito Grassi, Presidente Unione Industriali di Napoli; Umberto Masucci, Presidente Propeller Clubs; Pietro Spirito, Presidente AdSP Mar Tirreno Centrale, Eduardo Serra, Ammiraglio di Squadra, Comandante Logistico Marina Militare. È stato altresì invitato il sindaco Luigi de Magistris.

Emilia Leonetti, moderatrice dell’incontro e presidente dell’associazione VivoaNapoli, ci spiega:

“Domani si terrà la prima assemblea pubblica sul molo San Vincenzo con l’ obiettivo di restituire alla città un luogo meraviglioso! Al tavolo sedute autorità capaci di poter dare risposte importati sulla questione. Il Ministro della Difesa Guerini ha inviato il Generale Gambardella. Speriamo ci siamo molte persone per mostrare una volontà popolare e non di alcuni singoli”.

Queste, invece, le dichiarazioni di Umberto Masucci:

“La problematica del Molo San Vincenzo è sempre stata centrale nell’agenda del Propeller Club Port of Naples. Negli anni passati vi abbiamo organizzato Maratonine, visite guidate ed altri eventi per far conoscere a tutti voi e a tanti Napoletani questo posto spettacolare al centro della nostra Città e per contribuire con le nostre idee a trovare una soluzione che, nel pieno rispetto della nostra Marina Militare che ne occupa la prima parte, consenta però di accedere alla seconda parte di competenza dell’Autorità di sistema Portuale”.

Un’altra realtà che negli ha dimostrato interesse verso l’apertura al pubblico del molo San Vincenzo è l’associazione Sii Turista Della Tua Città. Il presidente Luca De Martino afferma:

“Spero che questa operazione sia vera, non come tante altre promesse fatte e poi abbandonate. Abbandonando le promesse è come se ci abbandonassero al nostro destino. Napoli merita questo luogo aperto. Noi Napoletani meritiamo una gioia, una grande gioia e questo può essere un enorme legame con la nostra città!”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più