Al Vecchio Pellegrini bagni strapieni di sporcizia. Nessuno vuole intervenire

Immagine di repertorio

Al Vecchio Pellegrini, ospedale del centro storico di Napoli, la scena che si presenta nel pronto soccorso è ripugnante: i bagni sono stracolmi di spazzatura.

Un assorbente buttato per terra, puzza di urina ed escrementi, resti di una pizza con carta oleate sul termosifone, come se qualcuno abbia mangiato nella toilette, carta igienica buttata alla rinfusa, questa è la scena che si para davanti a chi deve usufruire dei bagni del Vecchio Pellegrini. Altresì, è stata trovata anche una bottiglia di succo di frutta sul lavandino.

C’è chi si è rivolto agli addetti della ditta di pulizia, perché la scena era da vomitare. Ma, sembra proprio che nessuno vuole intervenire. Eppure, gli addetti dovrebbero offrire un servizio di pulizia 24 su 24. All’ospedale del centro storico di Napoli non è la prima volta che accade un evento del genere. Infatti, solo pochi mesi fa, il Vecchio Pellegrini era invaso dalle blatte. In quell’occasione sono intervenuti i carabinieri del Nas e si parlava di ipotesi di sabotaggio, ma l’ultima vicenda, prima descritta, sembra solo il risultato di chi non adempie al proprio lavoro.

Potrebbe anche interessarti