MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Lavori sulla Tangenziale di Napoli, automobilisti inferociti: il pedaggio raddoppia

tangenziale di napoliAutomobilisti inferociti contro la Tangenziale di Napoli. Stiamo parlando in particolar modo di quelli che imboccano l’arteria provenendo da Casoria, costretti a pagare il pedaggio due volte a causa dei lavori in corso. La società non ha ben organizzato il sistema di uscita a Capodichino e rientro a Corso Malta.

“La Tangenziale S.p.a. sarebbe ancora una volta protagonista di un episodio vergognoso ai danni dei cittadini. Come segnalatoci da tanti cittadini, a causa di alcuni lavori allo svincolo del Corso Malta, per chi proviene da Casoria, gli automobilisti che vogliono percorrere la Tangenziale in direzione Pozzuoli sono costretti ad uscire a Capodichino, pagando una prima volta il pedaggio, per poi rimboccare nuovamente la Tangenziale e pagare una seconda volta, una volta arrivati all’uscita che si desiderava raggiungere.

“Non solo gli automobilisti sarebbero costretti a subire il disagio dei lavori, che li obbliga ad un percorso più lungo e più trafficato per tornare a casa dopo una giornata di lavoro, ma dovrebbero anche pagare due volte il pedaggio, rimettendoci di tasca propria per le inefficienze di una mala gestione della Tangenziale che si perpetua ormai da troppi anni”.

Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale dei Verdi.

“Verificheremo per andare fino in fondo a questa storia. Se così fosse, la società, guidata da Cirino Pomicino, deve trovare immediatamente una soluzione a questo problema e smettere di far pagare due volte il pedaggio a chi cerca soltanto di raggiungere casa – ha aggiunto Borrelli – Dopo lo scandalo dei viadotti chiusi per dei ritardi nella manutenzione e la conseguente ‘guerra’ sul pagamento del pedaggio, ci troviamo di fronte ad un nuovo episodio in cui questa società attinge nelle tasche dei cittadini, approfittando di un disagio che lei stessa ha creato. Un comportamento semplicemente vergognoso”.