Coro Gospel multato a Napoli: “C’era il caos intorno e non si vedeva un vigile”

coro gospel multato napoliNapoli – Annullato il concerto natalizio del coro gospel delle scuole di Chiaia. A deciderlo è il presidente della Municipalità dopo la multa di domenica scorsa ad una scuola che da 5 anni promuove l’aria natalizia a via dei Mille. L’eccesso di zelo fa infuriare la direttrice della scuola.

Via dei Mille nel periodo natalizio diventa un via vai di gente. La strada infatti ospita tantissimi negozi dove poter acquistare dei regali per i propri cari. Un momento anche divertente e spensierato grazie al coro gospel che negli anni ha intrattenuto i passanti.

Ma in tutto questo trambusto, il traffico non ha più regole. Macchine parcheggiate in seconda fila, parcheggiatori abusivi e camion per il carico e scarico merci che sostano dove non possono.

Ma tutto quello che fanno i vigili è multare il coro gospel di Marina Tripodi che ha pianto per il nervosismo. Queste le sue parole riportate dal Corriere del Mezzogiorno: “Non farò mai più niente, non riproporrò il concerto di Natale. La legge non ammette di certo ignoranza, ma la legge non è uguale per tutti. C’è il caos intorno e non si vede l’ombra di un vigile. E a me arriva una multa per impatto acustico.

La cosa che impensierisce è che i vigili non si trovavano per caso a passare: anzi, hanno aspettato che iniziasse lo spettacolo prima di intervenire. Quindi hanno verificato i permessi — avevamo occupazione suolo, Siae, certificazione degli impianti, autorizzazione della Municipalità — solo a concerto incominciato. Per evitare che eventualmente bloccassimo tutto provocando la reazione dei moltissimi presenti. Un funzionario mi aveva detto che avevo tutti i permessi necessari, io mi sono fidata e invece avrei dovuto leggere le carte bene.”

Inoltre il presidente della Municipalità Francesco de Giovanni, ha invitato le scuole Fiorelli e Mercalli, le scuole di Chiaia, a non procedere con il concerto previsto per questo week end proprio per evitare inutili sanzioni.

Potrebbe anche interessarti