Un campetto al posto della piazza di spaccio: i bambini giocano alle Case Celesti

Napoli – Un bambino ha sempre e comunque il diritto di giocare e, soprattutto, ha il diritto ad avere luoghi adatti per farlo. È stato finalmente inaugurato il campetto di calcio a cinque in erba sintetica nelle Case Celesti, a Secondigliano. Il progetto è frutto della collaborazione tra Comune e Coca Cola Italia avviata in occasione del tour della Coppa del Mondo FIFA 2018.

campetto calcio case celestiIn quella circostanza il tour fece tappa al Vomero, a Scampia ed a Secondigliano. È proprio qui che la multinazionale ha deciso di lasciare un segno tangibile del suo impegno e del suo affetto per Napoli. Per l’assessore Ciro Borriello: “Questo campetto è una speranza per tutto il quartiere. È sempre motivo di speranza vedere dei bambini giocare”.

“Questo campetto ora va difeso – dice il sindaco Luigi de Magistris, che ha preso parte all’evento inaugurale – ma non ho dubbi che saranno i ragazzi a difenderlo: avere un luogo in cui giocare non è così scontato. Ancora una volta lo sport si dimostra un punto di forza per la nostra città. Tramite lo sport si può avere aggregazione ed inclusione. Oggi – conclude – è una bella giornata per Napoli”.

I piccoli delle Case Celesti hanno inaugurato il nuovo campetto con un torneo all’insegna del divertimento.

LEGGI ANCHE
Ferzan Ozpetek sarà cittadino napoletano: data e luogo della cerimonia

Potrebbe anche interessarti