Maxi sequestro a Gianturco di un centro commerciale cinese: era abusivo

gianturcoSequestrata dalla Polizia locale di Napoli la sede del centro commerciale all’ingrosso The New Maxhao, uno dei colossi del settore di via Emanuele Gianturco. L’ingrosso è stato sequestrato al termine delle indagini della V sezione della Procura di Napoli, coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Amato. Il sequestro è stato reso noto da un comunicato con la firma del procuratore di Napoli Giovanni Melillo e del procuratore aggiunto Sergio Amato.

Gli inquirenti hanno ipotizzato reati di edificazione e lottizzazione abusiva concretizzatisi, secondo quanto emerso dalle indagini svolte, tra gennaio e ottobre del 2018. Per i locali sequestrati, è stata anche disposta la chiusura: entro 40 giorni dalla data di notifica del provvedimento di sequestro, infatti, i commercianti dovranno rimuovere i beni che non rientrano nell’ambito di applicazione del vincolo cautelare.

Per gli investigatori ci sarebbe stato un illecito cambio di destinazione d’uso: da area urbanisticamente destinata ad attrezzature pubbliche a centro commerciale. Una modifica che avrebbe procurato, inoltre, problemi urbanistici ed ambientali alla città e della zona di via Emanuele Gianturco.

All’interno del centro commerciale sequestrato, gestito dalla società The New Maxhao, sono state ospitate altre 45 società del settore dell’abbigliamento e dell’elettronica anche all’ingrosso, oltre che attività dedite alla ristorazione, ai servizi di pulizia e di sicurezza.

Potrebbe anche interessarti