Giardini di Santa Chiara vandalizzati, presidente municipalità: “Gente senza cuore e senza cervello”

Santa Chiara 1Napoli – Non trova pace il piccolo giardino della Basilica di Santa Chiara nel centro storico di Napoli. Atti vandalici continui da parte di ragazzini, stanno distruggendo quanto di buono fatto sino a questo momento.

A denunciarlo è il presidente della Municipalità II, Francesco Chirico, che tanto a cuore ha il giardino della famosa chiesa. A ridosso della imponente struttura cattolica infatti, oltre al chiostro, esistono i giardini dove poter portare i bambini, ed una piccola area cani ottenuta con il sudore di alcune persone.

Tutto questo però si sta perdendo, o meglio, rompendo a causa di atti vandalici di alcuni ragazzini che non fanno altro che distruggere tutto ciò gli capiti a tiro (in foto, uno scivolo rotto).

Tra l’altro, l’atto vandalico è avvenuto durante la giornata di ieri, dopo che lo stesso Francesco Chirico aveva fatto aggiustare il giardino. Questa mattina -lo ha reso noto il presidente della municipalità sui propri canali social- si è recato in commissariato proprio per denunciare gli atti vandalici.

Queste le parole di Chirico su facebook: “Ho annunciato 2 giorni fa di aver finalmente trovato, con l’assessore Luigi Felaco, la soluzione per tenere puliti i giardini, e le risorse per fare dei piccoli aggiusti, ed ecco che le bestie senza cuore e cervello, che ancora abitano la ns città, devastano i giardini di Santa Chiara.”

Questo è uno dei più grandi mali della nostra città, l’autodistruzione. Chi compie questi atti, forse non si rende conto che li compie anche verso se stesso e verso le persone a lui/lei care. Si tratta di una totale assenza di rispetto verso se stessi, il prossimo, e della propria città.

Una soluzione potrebbe essere però quella di sensibilizzare maggiormente i concittadini, in primis attraverso il sistema educativo nelle scuole primarie.

Potrebbe anche interessarti